Home » Medicina » Gravidanza: l’assunzione di glutine può predisporre il bambino a diabete

Gravidanza: l’assunzione di glutine può predisporre il bambino a diabete

(Reuters Health) – Secondo un nuovo studio di coorte prospettica pubblicato su Bmj, più la donna in gravidanza assume glutine, maggiore sarà il rischio che al figlio venga diagnosticato il diabete di tipo 1.

Lo studio
I ricercatori del Bartholin Instituttet del Rigshospitalet di Copenaghen, guidati da  Knud Josefsen, hanno preso in esame 67.565 gravidanze relative a 63.529 donne arruolate nel Danish National Birth Cohort tra il 1996 e il 2002, insieme ai dati 1996-2016 del Danish Registry of Chilhood and Adolescent Diabetes. Le partecipanti hanno compilato questionari sulla frequenza alimentare a 25 settimane di gestazione. L’assunzione media di glutine era 13 grammi.

Le evidenze
Durante il follow up, durato in media 15,6 anni, 247 bambini (lo 0,37%) hanno sviluppato diabete di tipo 1. Il rischio di ricevere una diagnosi di questo tipo è aumentata costantemente con l’assunzione di glutine, con un rapporto di rischio aggiustato di 1,31 per ogni aumento di 10 grammi di glutine.“Ci sono alcune prove che il glutine potrebbe essere parte della patogenesi e anche dell’eziologia del diabete di tipo 1 – ha osservato Josefsen – Mentre uno studio di intervento che approfondisse la questione sarebbe estremamente difficile da portare a termine, un approccio da valutare potrebbe essere quello di togliere il glutine dalla dieta delle persone a rischio per vedere se si sviluppa o meno la malattia. Se si riesce a prevenirla si risparmia anche tempo, denaro e dolore. Una volta che si verifica la reazione immunitaria è invece molto difficile intervenire”.

Fonte:Bmj 2018
Anne Harding
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*