Home » Medicina » Gli incubi sono lo specchio delle nostre frustrazioni

Gli incubi sono lo specchio delle nostre frustrazioni

Il nostro stato d’animo si riflette nei nostri sogni; da piacevoli a decisamente meno rilassanti, fino a diventare veri e propri incubi, i nostri sonni si portano dietro tutte le emozioni della giornata. Se ad esempio ci sentiamo poco autonomi o poco competenti tutto ciò si riflette sul modo in cui dormiamo, facendoci fare brutti sogni e facendoci anche propendere per una interpretazione negativa degli stessi. A rivelarlo è uno studio guidato dall’Università di Cardiff, nel Regno Unito, pubblicato su Motivation and Emotion.

I ricercatori hanno condotto due esperimenti: nel primo, a 200 persone è stato chiesto di riflettere sul loro sogno ricorrente più comune, mentre nel secondo sono stati analizzati i ‘diari del sonno’ di 110 persone a cui è stato chiesto di tenerli per tre giorni.

L’obiettivo della ricerca era esplorare se le esperienze relative ai bisogni psicologici non soddisfatti nella vita che conduciamo da svegli fossero legate al livello più profondo di elaborazione che i sogni forniscono, cosa che in sostanza potrebbe portare a considerare i sogni ‘cattivi’ come degli ‘scarti’ di esperienze quotidiane scadenti o addirittura non elaborate.

Dall’analisi dei dati a disposizione, che riguardavano anche un profilo psicologico dei partecipanti ai due esperimenti, è stato possibile rilevare che le frustrazioni si riflettono sui sogni: coloro che si sentivano insoddisfatti hanno riferito maggiormente temi onirici spaventosi, o da cui emergevano emozioni tristi o arrabbiate. Quando veniva chiesto loro di interpretare i propri sogni, tendevano a farlo usando più parole negative.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*