Home » Medicina » Gastroscopia con video capsula efficace nello screening oncologico

Gastroscopia con video capsula efficace nello screening oncologico

(Reuters Health) – La gastroscopia eseguita con una video capsula controllata magneticamente sarebbe un modo sicuro e clinicamente efficace per analizzare vaste popolazioni asintomatiche per il cancro dello stomaco. A suggerirlo è una ricerca pubblicata su Gastrointestinal Endoscopy e condotta da un team di ricercatori cinesi, guidato da Zhuan Liao del Changhai Hospital.

Lo studio
Liao e colleghi hanno preso in considerazione 3.182 adulti che si sono sottoposti a gastroscopia con capsula a controllo magnetico tra aprile e dicembre 2016. I pazienti con ulcere o con tumori sospetti venivano inviati poi all’esofagogastroduodenoscopia classica e alla biopsia. Tutti i partecipanti erano asintomatici e l’età media era di 44,8 anni.

I risultati
Sette pazienti, pari allo 0,22%, hanno avuto una diagnosi di tumore dello stomaco in fase avanzata e due, lo 0,06%, lesioni tumorali multiple. Tra i pazienti con un tumore, il tasso di rilevamento delle lesioni è stato dello 0,74%. Le lesioni sono state identificate in diverse parte dello stomaco e tutte sono state confermate come adenocarcinomi. Altre lesioni focali nel tratto gastrointestinale superiore sono state trovate in 567 individui, pari al 17,8% della popolazione analizzata, e 36 pazienti avevano almeno due tipi di lesioni. In particolare, polipi benigni sono stati trovati nel 10,4% dei pazienti, ulcere gastriche nel 4,9% e tumori sottomucosa nel 3,6%.

“La gastroscopia con video capsula controllata magneticamente è una modalità innovativa per l’esame dello stomaco in quanto non è invasiva, non richiede sedazione, è portatile e facile da eseguire, oltre ad avere un’accuratezza diagnostica paragonabile alla gastroscopia convenzionale”, concludono gli autori.

Fonte: Gastrointestinal Endoscopy
Rita Buckley

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*