Home » Medicina » Fda: sì al primo farmaco stampato in 3D

Fda: sì al primo farmaco stampato in 3D

stampa 3dLa Food and Drugs Administration (Fda) ha approvato il primo medicinale stampato in 3D. Si tratta di un farmaco contro l’epilessia che, prodotto con questa tecnica, presenta particolari caratteristiche di solubilità, fondamentale per i pazienti con crisi epilettiche. Il farmaco, prodotto dall’azienda dell’Ohio Aprecia Pharmaceuticals, è il levetiracetam, utilizzato per il trattamento delle crisi epilettiche.

Grazie alla costruzione ‘a strati’ dovuta alla produzione attraverso la stampante la pastiglia una volta messa in bocca si scioglie istantaneamente con un sorso d’acqua, evitando qualunque sforzo per ingoiarla. “I problemi nella deglutizione possono rendere molto difficile seguire una terapia – scrive l’azienda nel comunicato che annuncia l’approvazione – Due ricerche separate hanno trovato rispettivamente che il 40 e il 50% degli adulti intervistati, anche quelli che non soffrono di epilessia, hanno avuto esperienze di difficoltà nell’ingoiare pillole”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*