Home » Medicina » Farma-party: il nuovo sballo dei giovani

Farma-party: il nuovo sballo dei giovani

farmaciMischiare insieme farmaci trafugati dagli armadietti di casa e buttare giù, magari con un bicchiere di superalcolico. È questa la nuova frontiera del divertimento tra gli adolescenti americani. A lanciare l’allarme è la Food and Drug Administration (Fda) l’agenzia Usa che sovraintende al controllo sui farmaci. I cosiddetti farma-party sono feste ad hoc in cui i ragazzi portano i farmaci trovati a casa, li mischiano insieme con quelli portati dai coetanei in un boccione e li consumano a manciate, con conseguenze anche gravi che non si limitano al ricovero in ospedale, ma possono arrivare anche alla morte.

Una tragica moda
In questa sorta di ‘roulette russa’ dei farmaci, ai ‘farma-party’ si possono trovare dai farmaci da banco per il raffreddore ad altri soggetti a prescrizione, dagli antidolorifici potenti e antidepressivi fino a quelli per l’iperattività, tutti mescolati insieme in un’unica boccia, e magari prima bagnati con l’alcol. Accanto a questi abusi, possono verificarsi altri incidenti con i farmaci in casa con i bambini più piccoli, che ”sono attirati dalle confezioni colorate delle pillole, che scambiano per caramelle – rileva Connie Jung, farmacista Fda – o perché magari i farmaci vengono smaltiti in modo non corretto e li trovano così nella spazzatura”. Ogni anno oltre 60mila bambini finiscono al pronto soccorso per l’assunzione di medicinali, sottolinea l’Fda, avvenuta in assenza della sorveglianza di un adulto. La soluzione ”è chiudere i farmaci a chiave e metterli in posti – conclude Jung – dove non li possono raggiungere, al di fuori della loro portata”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*