Home » Gadget » Eq Radio: il wi-fi domestico che legge le emozioni

Eq Radio: il wi-fi domestico che legge le emozioni

wi fiSi chiama Eq Radio ed è un dispositivo messo a punto dal Laboratorio di informatica e intelligenza artificiale dell’Istituto di Tecnologia del Massachusetts (Mit) che analizza pulsazioni e respiro attraverso le onde emesse dal wi-fi. La domanda sorge spontanea: perché un dispositivo elettronico dovrebbe analizzare le nostre pulsazioni e il nostro respiro? Bene, il Wi-fi Eq Radio riesce a capire le nostre emozioni.Il dispositivo sarà presentato al MobiCom, la conferenza dedicata alle tecnologie che si svolgerà New York dal 3 ottobre, e potrebbe avere moltissime applicazioni dal mondo della pubblicità e dell’intrattenimento fino a quello medico.

Eq Radio
Analizzando il riflesso dei segnali prodotti dai comuni router wi-fi, il dispositivo riconosce le piccolissime variazioni del corpo misurando così i battiti del cuore e il respiro. Due parametri fondamentali da cui capire il nostro stato d’animo: riconosce eccitazione, felicità, rabbia o tristezza con una precisione dell’87%, in tempo reale e senza dover applicare fastidiosi sensori sul corpo.

“E’ una dimostrazione che i segnali wireless possono catturare informazioni sui comportamenti umani che non sono visibili ad occhio nudo”, ha spiegato Dina Katabi, una delle autrici del lavoro. “Crediamo che i nostri risultati – ha aggiunto – possano aprire la strada per tecnologie future per monitorare e diagnosticare condizioni come la depressione o l’ansia”.

Eq-Radio può anche monitorare costantemente le condizioni di salute di un paziente permettendogli di rimanere a casa oppure riconoscere malori o cadute di un anziano. Ma grande attenzione per i risultati di Eq-Radio arrivano anche dal mondo della pubblicità e dell’intrattenimento che potrebbero in futuro creare ad esempio spot o film tarati sullo stato d’animo dello spettatore.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*