Home » Medicina » Diabete tipo 2: proteina predice rischio morte

Diabete tipo 2: proteina predice rischio morte

diabeteIl livello di concentrazione di una particolare proteina, la Angpltr, può predire il rischio di morte in pazienti con diabete di Tipo 2. A dimostrarlo è uno studio del Policlinico di Poitiers, in Francia, presentato al 52/o congresso dell’Associazione europea per lo studio sul diabete (Easd), che apre la strada a nuove possibili terapie mirate.

Lo studio
I pazienti con diabete di Tipo 2 con un alto livello di questa specifica proteina, infatti, emerge dallo studio, hanno un maggior rischio di morte ed eventi cardiovascolari gravi. La ricerca è stata condotta su 1.353 pazienti per un periodo di sei anni e ha dunque dimostrato che i diabetici con una concentrazione di questa proteina superiore a 19 ng/ml avevano un rischio di morte 2,5 volte maggiore rispetto ai pazienti con una minor concentrazione della proteina.

“Questa proteina – affermano i ricercatori – è un potente biomarcatore per prevenire il rischio di morte in questi pazienti diabetici e può rivelarsi un importante target terapeutico”. Il test per rilevare la sua concentrazione non è però effettuato di routine nei pazienti diabetici. Per questo, gli autori sottolineano l’eventuale opportunità di estendere tale esame anche se, precisano, ulteriori studi di conferma sono necessari “prima di proporre qualunque cambiamento nell’attuale pratica clinica”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*