Home » Medicina » Diabete: arriva IQcast, la “sentinella digitale” dell’ipoglicemia

Diabete: arriva IQcast, la “sentinella digitale” dell’ipoglicemia

Arriva IQcast, una nuova funzione che va a potenziare le capacità di della app SugarIQ, l’assistente personale dedicato alle persone affette da diabete. Il nuovo dispositivo va ad integrare le funzionalità di SugarIQ.

La nuova applicazione nasce con l’obiettivo di aiutare le persone affette da diabete a comprendere come il proprio livello di glucosio risponda all’assunzione di cibo, ai dosaggi di insulina, al movimento fisico e alle altre attività quotidiane.

SugarIQ utilizza l’Intelligenza Artificiale e l’analisi avanzata dei dati per formulare previsioni circa la possibilità di andare incontro ad un attacco ipoglicemico, in un arco di tempo compreso tra 1 e 4 ore, e in questo modo aiuta le persone a gestire al meglio l’impatto del diabete nella propria vita quotidiana.

IQcast analizza molteplici aspetti, tra cui il livello di glucosio, l’insulina assunta, i pasti effettuati e i precedenti eventi ipoglicemici, per stimare il livello di probabilità (bassa, media o alta) con cui il paziente rischia di andare incontro a un calo glicemico entro le 4 ore successive.

Il nuovo dispositivo, come Sugar IQ, è staato messo a punto da IBM e Medtronic, attraverso la tecnologia basata sull’intelligenza artificiale di IBM Watson Health.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*