Home » Medicina » Dengue e Zika: al via progetto con zanzare sterili per combatterli

Dengue e Zika: al via progetto con zanzare sterili per combatterli

Zanzare maschi sterili contro zanzare Aedes aegypty per combattere la febbre dengue e il virus Zika. Parte in Australia la sperimentazione.

I ricercatori, guidati da Nigel Beebe dell’ente federale di ricerca Csiro, hanno liberato più di un milione di queste zanzare in diverse aree presso Innisfail, a sud di Cairns, nel tropicale nord Queensland. L’obiettivo, ha spiegato Beebe alla radio nazionale Abc, è di diventare i primi al mondo nel debellare completamente le zanzare della specie dal panorama urbano.

Gli scienziati hanno allevato milioni di zanzare in laboratorio nella James Cook University a Cairns, in un progetto finanziato dalla compagnia sorella di Google, Verily. Le zanzare vengono infettate con il batterio Wolbachia che rendere sterili i maschi. Gli insetti vengono poi rilasciati nei siti di sperimentazione. I maschi non pungono né diffondono malattie, ma quando sono infettati con il batterio compromettono il sistema riproduttivo delle femmine.

“Quando il maschio portatore del batterio si accoppia con una femmina che non ha il batterio, l’embrione muore”, spiega lo scienziato. “Essenzialmente queste zanzare diventano sterili e, rilasciando un gran numero di maschi portatori del batterio, si può eliminare una popolazione”, aggiunge.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*