Home » Medicina » Demenza: al via in GB progetto basato su realtà virtuale

Demenza: al via in GB progetto basato su realtà virtuale

(Thomson Reuters Foundation) – Il governo britannico finanzierà un trial clinico per valutare l’efficacia della realtà virtuale nello stimolare la memoria di persone con demenza. Per la sperimentazione saranno presi in considerazione circa 100 pazienti.

Il progetto
I dispositivi della realtà virtuale consentono alle persone con demenza di tornare a eventi del passato, come a un negozio di caramelle degli anni quaranta o a un party per strada negli anni cinquanta, per aiutarli a rivivere emozioni e pensieri passati. Il National Health Service (NHS) inglese sta testando la realtà virtuale in questa forma di terapia del ricorso in diversi ospedali e case di cura del paese. Secondo l’Alzheimer’s Society, in Gran Bretagna ci sono 850mila persone con demenza, un numero destinato a crescere fino a un milione entro il 2025. La terapia dei ricordi migliora la funzionalità cognitiva e riduce i sintomi depressivi nelle persone con demenza, effetti che sarebbero più evidenti tra le persone ricoverate in case di cura rispetto a chi vive in modo indipendente. I trial clinici che saranno condotti nei prossimi sei mesi mirano a chiarire i potenziali benefici dell’uso regolare della tecnologia.

Fonte: Thomson Reuters Foundation
Lee Mannion
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*