Home » Medicina » Cuore, ANMCO: in Italia morti evitabili con screening aggiornati. No a ECG low cost

Cuore, ANMCO: in Italia morti evitabili con screening aggiornati. No a ECG low cost

ECGOgni anno sono 60 mila gli italiani che muoiono per un attacco cardiaco improvviso. Morti in gran parte evitabili, se la diagnostica strumentale fosse aggiornata e non si ricorresse a elettrocardiografi di basso costo, acquistati per risparmiare, che possono non rilevare problemi esistenti. È questo uno dei temi  di salute pubblica che caratterizzerà il 47esimo Congresso dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO), che si terrà al  Palacongressi di Rimini  dal 2 al 4 giugno.

ECG mezzo di screening e diagnosi
Secondo il presidente Michele Gulizia ”l’elettrocardiogramma, che rappresenta un potente mezzo per lo screening e la diagnosi, non sempre viene eseguito a regola d’arte. Per di più nel nostroPaese si sta mirando a un risparmio esasperato a discapito della qualità delle attrezzature, cosi’ capita che elettrocardiografi in uso, spesso di fabbricazione orientale, siano di bassa qualità”. Per sollecitare una maggiore attenzione a questo problema, la Congresso di Rimini l’ANMCO presenterà un documento di consenso su una maggioreprecisione e appropriatezza del segnale degli elettrocardiografi, sottoscritto anche dall’Associazione italiana degli ingegneri clinici (Aiic) e dalla Società italiana di telemedicina (Sit).

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*