Home » Medicina » Coronavirus: superata quota 2000 vittime in Cina

Coronavirus: superata quota 2000 vittime in Cina

(Reuters Health) – Il bilancio delle vittime del coronavirus ha superato quota 2.000 persone nella Cina continentale, anche se negli ultimi due giorni i casi sono calati rispetto alle guarigioni.

Proprio nella giornata di martedì 18 febbraio la National Health Commission cinese ha segnalato 1.749 nuovi casi, l’aumento giornaliero più basso dal 29 gennaio, portando la contabilità di COVID 19 a oltre 74 mila infetti e 2.004 decessi.

Fuori dalla Cina a oggi sono stati segnalati cinque decessi e 827 casi. Sono invece oltre 540 le persone le persone infettate ospiti della nave da crociera Diamond Princess, ormeggiata al porto di Yokohama, in Giappone. Al più presto circa 500 passeggeri dovrebbero sbarcare dalla nave per la fine della quarantena, iniziata il 3 febbraio.

Per quanto riguarda il trend del virus, il Direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus ha affermato che i dati cinesi “sembrano mostrare una diminuzione nei nuovi casi”, anche se vanno interpretati con grande cautela”.

Ghebreyesus ha fatto sapere che si sono verificati 92 casi di contagio da uomo a uomo del coronavirus in 12 Paesi fuori dalla Cina, mentre Hong Kong ha registrato il suo secondo decesso a causa del virus.

Infine, la Corea del Sud ha segnalato 15 nuovi casi. Il numero totale dell persone infette nel Paese è salito a 46.

Fonte: Reuters Health News
Staff Reuters
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*