Home » Medicina » Controllare le malattie “pilotando” i messaggi dei nervi al cervello

Controllare le malattie “pilotando” i messaggi dei nervi al cervello

cervelloHackerare il cervello per controllare i “condici” inviati dai nervi; è questa la nuova strategia, sperimentata con buoni risultati sugli animali, da un’azienda biomedicale per trattare alcune malattie come l’artrite, l’asma e il diabete. A riportare la notizia è la Bbc.

Il principio è abbastanza semplice: si attaccano delle minuscole fascette di silicone, contenenti degli elettrodi, attorno al nervo e poi, con una fonte di energia, si controllano i messaggi inviati dai nervi. Diversi test sono stati fatti per trattare il diabete di tipo 2, dove il corpo ignora l’insulina, un ormone. I ricercatori si sono concentrati su alcuni sensori chimici che si trovano vicino all’arteria nel collo che controlla i livelli di zucchero nel sangue e l’insulina, inviando tramite il nervo i ‘dati’ al cervello, che poi coordina la risposta del corpo allo zucchero nel sangue. Quando c’è il diabete, i segnali dei neuroni aumentano. Bloccando questi segnali nei topi diabetici con questa terapia, è stata ripristinata la giusta risposta del corpo all’insulina. Un meccanismo che potrebbe funzionare anche per altre malattie.

I prossimi passi saranno capire bene quali segnali nervosi hanno effetto sul corpo, e lavorare per miniaturizzare il kit per ‘violare’ l’accesso ai nervi, in modo da adattarlo ai pazienti, e farlo durare a lungo nel corpo. L’azienda spera di arrivare a proporre la terapia per l’uomo alle agenzie regolatorie nell’arco di sette anni, ma affinché sia poi disponibile su larga scala presso i medici è probabile che bisognerà aspettare 10-20 anni.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*