Home » Medicina » Chemioterapia: ok FDA per farmaco contro tossicità e overdose

Chemioterapia: ok FDA per farmaco contro tossicità e overdose

ChemioterapiaArriva il primo trattamento di emergenza per overdose da chemioterapia in adulti e bambini. La Food and Drug Administration (Fda), l’agenzia Usa che regola i farmaci, ha approvato un farmaco a base di uridina triacetato, per il trattamento di emergenza di adulti e bambini che hanno ricevuto una dose eccessiva di fluorouracile o capecitabina, o sviluppato tossicità gravi o potenzialmente letali entro 4 giorni dalla somministrazione di questi farmaci oncologici. A segnalarlo è la stessa agenzia sul suo sito. “Pur trattandosi di eventi rari, un sovradosaggio accidentale può accadere – spiega Richard Pazdur, direttore dell’Ufficio dei Prodotti per Ematologia e Oncologia nel Centro valutazione farmaci dell’Fda -. Questa è la prima terapia nel suo genere potenzialmente salvavita”. Il fluorouracile e la capecitabina sono due tipi simili di chemioterapia usati per decenni per trattare diversi tipi di cancro, tra cui quelli del seno e gastrointestinali. Un sovradosaggio è raro, ma quando si verifica, gli effetti sono gravi e possono essere fatali. Questa nuova terapia, assunta per via orale, blocca il danno e la morte cellulare causati dal fluorouracile. I pazienti devono assumere il farmaco nel minor lasso di tempo possibile dall’overdose (in presenza o meno dei sintomi) o all’insorgere precoce (entro quattro giorni) di tossicità grave o pericolosa per la vita. L’efficacia e la sicurezza del medicinale sono state studiate in 135 pazienti oncologici adulti e pediatrici, che avevano ricevuto una dose eccessiva di flourouracile o capecitabina, o con tossicità gravi o pericolose per la vita entro 96 ore dall’assunzione di flourouracile (non a causa di un overdose). Di quelli trattati per il sovradosaggio, il 97% e’ sopravvissuto a 30 giorni. Dei pazienti trattati per tossicità grave o pericolosa per la vita a insorgenza precoce, l’89% è sopravvissuto a 30 giorni

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*