Home » Medicina » Cervello stanco? Più difficile prendere decisioni sagge

Cervello stanco? Più difficile prendere decisioni sagge

stanchezzaLe scelte importanti non andrebbero mai prese a fine giornata. A suggerirlo è una ricerca pubblicata su Pnas, che ha individuato la zona del cervello che, se troppo affaticata, influenza negativamente anche la nostra forza di volontà e quindi la capacità di scegliere con saggezza. Saper controllare il proprio istinto è spesso fonte di successo nella vita e nel lavoro, ma spesso non è facile resistere alle tentazioni, soprattutto se siamo stanchi.

Lo studio
I ricercatori dell’Institut national de la santé et de la recherche médicale di Parigi, guidati da Bastien Blain, hanno chiesto a un piccolo gruppo di volontari di trascorrere sei ore a svolgere compiti di memoria difficili, mentre periodicamente veniva chiesto loro se preferissero una piccola somma di denaro subito o una maggiore al termine della prova. Man mano che si andava avanti nel corso della giornata, diventava più probabile che la scelta fosse d’impulso e quindi orientata su una ricompensa immediata. Ma questo cambiamento non si verificava nei volontari che svolgevano compiti di memoria più facili, come lettura o gioco.

Attraverso risonanza magnetica funzionale si è inoltre notato che coloro che erano stati impegnati in un lavoro difficile mostravano una diminuzione dell’attività nella parte laterale della corteccia prefrontale (lateral prefrontal cortex o LPFC), un’area coinvolta nel processo decisionale. “Mettere a dura prova questa zona quindi potrebbe ostacolare la capacità di resistere alle tentazioni”, concludono i ricercatori.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*