Tumori gastrointestinali

Tumori gastrointestinali. De Lorenzo (Favo): “Definire a livello nazionale la presa in carico integrata e multidisciplinare dei pazienti”

“Riempire di contenuti la parte ‘assistenziale’ dei malati con tumori gastrointestinali al fine di assicurare la migliore possibile qualità della vita, dalla riabilitazione alla nutrizione ...

Approfondisci
Tumori gastrointestinali. Carnevali (Pd): “Verso un’interrogazione in Commissione Affari Sociali per dare centralità ai bisogni dei pazienti”

“Il ruolo della politica è quello di rendere evidente il lavoro che le Associazioni stanno portando avanti, fare da cassa di risonanza e anche di affiancare il Ministero per arrivare a ...

Approfondisci
Carcinoma rettale: il Dna tumorale circolante come biomarker della risposta ai trattamenti

In caso di carcinoma rettale localmente avanzato, alcuni medici preferiscono un approccio “watch and wait”, e quindi un monitoraggio attivo dopo che il paziente ha risposto alla ...

Approfondisci
Carcinoma colon-rettale: importante ridurre la rigidità delle metastasi epatiche

Le caratteristiche del microambiente di tumore e metastasi sono spesso i punti critici che riducono l’efficacia dei farmaci. Un gruppo di ricercatori tedeschi ha scoperto che, nei pazienti ...

Approfondisci
Tumori gastrointestinali stromali: la resezione R1 non comporta esiti più sfavorevoli della R0

I tumori gastrointestinali stromali hanno origine dalle cellule interstiziali di Cajal e possono formarsi in qualunque punto dell’apparato digerente: i siti più comuni sono lo stomaco e ...

Approfondisci
Colonscopia: gli anziani presentano un maggior rischio di complicanze

Le persone anziane, dai 75 anni in su, presentano un maggiore rischio di complicanze correlate alla colonscopia nei 30 giorni che seguono l’esame, rispetto alla popolazione eleggibile per lo ...

Approfondisci
Tumori gastrointestinali. Sileri (Vice Ministro): “Agire su più fronti per andare incontro alle esigenze dei pazienti. Le risorse ci sono”

Lavorare sull’individuazione in ambito regionale di Centri di eccellenza, in grado di trattare i pazienti in modo differenziato in base alla fase di malattia con le terapie appropriate ed ...

Approfondisci
RNA non codificante, promettente biomarcatore per tumore gastrico

(Reuters Health) – Sulla base dei risultati di uno studio condotto in Cina, l’RNA1 lungo non codificante rappresenta un valido marker per il tumore gastrico (lncRNA-GC1) esosomiale ...

Approfondisci
Carcinoma pancreatico: i trattamenti modificano la firma genetica delle recidive

Le terapie mirate acquistano un ruolo sempre più importante nell’ambito dell’oncologia. Conoscere la firma genetica del tumore offre importanti prospettive terapeutiche, consente di agire in ...

Approfondisci
Autofagia: ecco come le cellule degli adenocarcinomi duttali sfuggono al sistema immunitario

L’evasione immunitaria, la resistenza delle cellule tumorali al riconoscimento da parte dei globuli bianchi, rappresenta un ostacolo importante al trattamento del cancro. Uno dei meccanismi ...

Approfondisci