Tumori gastrointestinali

Tumori gastrici: firma collagene predice metastasi linfonodali

Nei pazienti con tumori gastrici in fase precoce, la firma del collagene nel microambiente tumorale rappresenta un’indicatore indipendente di metastasi linfonodali. Secondo Jun Yan della ...

Approfondisci
Tumori colorettali e chemioterpia endovenosa: ossaliplatino riduce dolore vascolare

L’ossaliplatino è un farmaco chemioterapico chiave nei pazienti con tumore colorettale. La somministrazione di ossaliplatino tramite una vena periferica spesso causa dolore vascolare, ma ...

Approfondisci
Test FIT: aspirina ed anticoagulanti aumentano tasso falsi positivi

L’uso regolare di aspirina ed anticoagulanti riduce il valore predittivo positivo (PPV) dei test immuno-chimici fecali (FIT) per il rilevamento dei tumori colorettali e degli adenomi avanzati. ...

Approfondisci
Ablazione dell’esofago di Barrett: rischio costante di recidiva

(Reuters Health) – La sorveglianza attenta rimane importante anche dopo la remissione della metaplasia intestinale in seguito all’ablazione con radiofrequenza dell’esofago di ...

Approfondisci
Tumori rettali: diversione di routine connessa ad esiti negativi

La diversione di routine a seguito di una resezione conservativa di un tumore rettale che abbia risparmiato lo sfintere non riduce le diastasi anastomotiche ed è associata ad un maggior tasso di ...

Approfondisci
Tumori esofagei: nuovo dispositivo individua i pazienti a rischio

Un dispositivo di analisi esofagea minimamente invasivo ha dimostrato un eccellente potenziale per la diagnosi precoce dell’esofago di Barrett ed il rilevamento precoce dei tumori esofagei nei ...

Approfondisci
Tumori colorettali avanzati: migliore sopravvivenza con immunoterapia combinata

Una combinazione di due immunoterapie, durvalumab e tremelinumab, migliora la sopravvivenza nei pazienti con tumori colorettali avanzati refrattari. Lo dimostra il primo studio che ha documentato ...

Approfondisci
Tumori rettali: attesa vigile connessa talora a sopravvivenza peggiore

L’opportunità di sottoporre ad intervento chirurgico i pazienti con tumori rettali che rispondono in modo ottimale alla chemioradioterapia è oggetto di dibattito, ed alcuni esperti affermano ...

Approfondisci
Tumori colorettali: quasi 100 varianti genetiche connesse al rischio

L’identificazione di 40 nuove varianti genetiche a rischio porta il totale a quasi 100 varianti in grado di influenzare il rischio di tumori colorettali, e quasi un quarto dei loci ospita più ...

Approfondisci
Tumori gastrici: accurati consulti intraoperatori sui margini chirurgici

Il tasso di falsi negativi nei consulti intraoperatori (IOC) sui margini chirurgici durante la resezione degli adenocarcinomi gastrici e gastroesofagei ammonta nel complesso a meno del 2%. Lo ...

Approfondisci