Sangue & coagulazione

Coagulopatie nel paziente chirurgico: eziologia traumatica o farmacologica

Le coagulopatie sono disturbi dell’omeostasi che nei pazienti chirurgici potrebbero determinare emorragie eccessive, formazione di coaguli o altri effetti indesiderabili. E’ stata condotta ...

Approfondisci
Gestione iniziale delle emorragie primarie post-parto

E’ stato condotto uno studio con lo scopo di valutare il corso d’azione intrapreso dai ginecologi in risposta ad un’emorragia post-parto (PPH). A tale scopo sono stati interpellati 235 ...

Approfondisci
Eventi ischemici e cerebrovascolari, funzionalità piastrinica, coagulazione e fibrinolisi

L’anamnesi di ictus ischemico o TIA è presente nel 4-17% dei pazienti con coronaropatie. Questo sottogruppo di pazienti viene considerato ad alto rischio di eventi ischemici ed emorragici. ...

Approfondisci
Trattamento con rivaroxaban in due madri in allattamento

Il rivaroxaban è un inibitore reversibile del fattore Xa impiegato per il trattamento e la prevenzione della coagulazione in numerose sindromi. Sono disponibili scarsissime informazioni sul ...

Approfondisci
Emofilia A acquisita: una breve casistica

L’emofilia A acquisita (AHA) è una patologia autoimmune causata da autoanticorpi diretti contro il fattore VIII della coagulazione, e si tratta di una patologia rara ma potenzialmente letale e ...

Approfondisci
Emofilia ed assistenza incentrata sul paziente: prospettive e partecipazione

Il British Columbia Adult Haemophilia Team ha recentemente adottato un approccio assistenziale incentrato sul paziente. Il team ha presentato informazioni visive sui profili farmacocinetici ...

Approfondisci
Gestione degli inibitori del fattore VIII della coagulazione

L’emofilia acquisita è una patologia rara ma grave, ed è ignota alle specialità mediche al di fuori dell’ematologia. La comparsa improvvisa di anticorpi contro il fattore VIII viene ...

Approfondisci
Impianti dispositivi ventricolari: vitamina K riduce trasfusioni di sangue

I pazienti con scompenso cardiaco congestizio presentano congestione epatica ed anomalie dei profili della coagulazione, il che incrementa le emorragie postoperatorie al momento dell’impianto ...

Approfondisci
Ictus ischemico e livello pasmatico anticoagulanti orali diretti

La gestione dell’ictus ischemico acuto nei pazienti sotto anticoagulanti orali diretti (NOAC) è difficoltosa, ma i livelli plasmatici specifici di questi farmaci potrebbero guidare le ...

Approfondisci
Vitamina K e chirurgia bariatrica

La vitamina K è una vitamina solubile nei grassi coinvolta nella coagulazione del sangue, nella mineralizzazione delle ossa, nell’inibizione della calcificazione vascolare e nella regolazione ...

Approfondisci