Sangue & coagulazione

Coagulopatia da traumi come forma di insufficienza sistemica

La coagulopatia da traumi (TIC) è spesso associata a significative emorragie, necessità di trasfusioni, infiammazione, morbidità e mortalità. Una recente revisione della letteratura considera ...

Approfondisci
Trombosi venosa profonda prossimale: nuovo trattamento con inibizione E-selectina

Sussiste una correlazione fra trombosi ed infiammazione. In precedenza è stata dimostrata l’importanza della P-selectina nella trombogenesi e nella risoluzione del trombi in molti modelli ...

Approfondisci
Test di laboratorio della coagulazione: l’influenza della saliva

Le ferite orali vengono inevitabilmente a contatto con la saliva, il che può influenzare i tempi necessari per arrestare il sanguinamento. L’influenza della saliva può essere non specifica e ...

Approfondisci
Nuovo coronavirus pneumoniae: anomalie della coagulazione associate a prognosi negativa

Nel contesto del recente focolaio epidemico della nuova infezione da coronavirus a Wuhan, in Cina, le significative anomalie dei parametri della coagulazione sono state causa di preoccupazione ...

Approfondisci
Traumi: diagnosi della coagulazione sul posto nella gestione di emorrafie e trasfusioni

Le emorragie e le coagulopatie associate ai traumi richiedono identificazione tempestiva, prevenzione e trattamento efficace. E’ stata condotta una revisione della letteratura che riassume i ...

Approfondisci
Fibrillazione atriale ed anticoagulazione orale senza antagonisti vitamina K

La fibrillazione atriale rappresenta la più comune aritmia cardiaca associata ad un incremento del rischio di ictus e tromboembolia. L’anticoagulazione con antagonisti della vitamina K (VKA) o ...

Approfondisci
Chirurgia tiroidea: agenti emostatici per la prevenzione delle emorragie postoperatorie

Le emorragie post-operatorie  rimangono fra le più frequenti e più pericolose complicazioni della chirurgia tiroidea. Per quanto le emorragie arteriose siano la principale causa delle ...

Approfondisci
Chirurgia craniofacciale pediatrica: acido tranexamico, coagulazione e proprietà del coagulo

Gli interventi di craniosinostosi nei bambini piccoli sono molto spesso associati ad un’elevata perdita di sangue. L’acido tranexamico (TXA) riduce la perdita ematica durante questo ...

Approfondisci
Traumi gravi: fibrinogeno precoce migliora sopravvivenza

Il fibrinogeno svolge un ruolo importante nell’emostasi durante le prime fasi di un trauma, ed un basso livello di fibrinogeno dopo un trauma grave è associato a deficit dell’emostasi, ...

Approfondisci
CID da polmonite: inefficace aggiunta di antitrombina alla trombomodulina

Alcuni studi hanno dimostrato potenziali benefici della trombomodulina umana ricombinante solubile (rhTM) e dell’antitrombina nel trattamento della CID associata alla sepsi, ma i dati sui ...

Approfondisci