Oncoematologia

Leucemia linfoide cronica. Il ruolo prognostico per livelli IgA alla diagnosi

E’ stato condotto uno studio con lo scopo di comprendere meglio la correlazione fra i livelli iniziali di immunoglobuline ed i susseguenti esiti clinici dei pazienti con leucemia linfoide ...

Approfondisci
Leucemie acute infantili ed emorragie intracraniche

Fra tutti i tumori, quelli maligni ematologici sono caratterizzati dal maggior tasso di emorragie intracraniche, ma sono disponibili dati limitati sulle emorragie intracraniche nelle leucemie ...

Approfondisci
Leucemia T-polimorfocitica: utile il trapianto di cellule staminali

L’alemtuzumab rappresenta il trattamento di scelta per i pazienti con leucemia T-polimorfocitica (T-PLL), ma questi pazienti sono caratterizzati da una prognosi infausta, e l’opzione del ...

Approfondisci
Leucemia linfoblastica acuta pediatrica: medicina di precisione e disparità sanitarie

La medicina di precisione ha un potenziale incerto nel contrastare le disparità sanitarie all’interno della popolazione. E’ stato condotto uno studio sulle disparità sanitarie nei pazienti ...

Approfondisci
Leucemia mieloide acuta: stimolazione NAT10 indica prognosi infausta

Il NAT10 viene considerato un oncogene in molti tumori. E’ stato condotto uno studio che ha investigato l’espressione di NAT10 in un campione di pazienti con leucemia mieloide acuta ed ha ...

Approfondisci
Leucemie: alterazione espressione e ruolo funzionale dei canali ionici

La sopravvivenza, la proliferazione, l’attivazione, la differenziazione e l’invasività/migrazione delle cellule leucemiche può essere mediata dalla funzionalità dei canali cationici ed ...

Approfondisci
Leucemia mieloide acuta, negli ultimi due anni boom di trattamenti

Negli ultimi 24 mesi negli Usa sono state approvate 10 molecole, a giugno di quest’anno l’Aifa ha inserito la combinazione di daunorubicina e citarabina nel fondo per i farmaci innovativi. ...

Approfondisci
Leucemie infantili: impatto del trattamento sull’attenzione

E’ stato condotto uno studio allo scopo di descrivere l’impatto del trattamento diretto verso il sistema nervoso centrale sull’attenzione in relazione agli esiti accademici nei bambini ...

Approfondisci
Leucemia mieloide acuta: ibrutinib in combinazione con citarabina o azacitidina

Alcuni studi preclinici hanno suggerito un ruolo per la BTK come potenziale target terapeutico per la leucemia mieloide acuta, ed è anche stata accertata l’attività antileucemica in vivo dei ...

Approfondisci
Leucemia mieloide acuta e sindromi mielodisplastiche: sinergia fra azacitidina e lenalidomide

Il trapianto di cellule staminali ematopoietiche allogeniche rappresenta l’unico trattamento potenzialmente curativo per la leucemia mieloide acuta e le sindromi mielodisplastiche, ma la ...

Approfondisci