Oncodermatologia

Carcinomi squamocellulari cutanei auricolari: importante sito anatomico metastasi

I tumori maligni della cute auricolare tendono al metastatizzare ai linfonodi preauricolari, parotidei, facciali e di livello II in modo imprevedibile. Nel corso degli anni è stato osservato che ...

Approfondisci
Carcinomi sebacei: caratteristiche dermoscopiche e diagnosi differenziale

I carcinomi sebacei sono rare neoplasie maligne della cute che derivano dalle ghiandole sebacee. La loro diagnosi clinica è difficile, ed i dati relativi ai reperti dermoscopici sono stati ...

Approfondisci
Tumori cutanei non melanomatosi ad alto rischio: identificazione, gestione e ricostruzione

I tumori cutanei non melanomatosi ad alto rischio di testa e collo potrebbero essere identificati mediante una varietà di fattori di rischio oncologici, fra cui la posizione su labbra o ...

Approfondisci
Melanomi: linfadenectomia precoce dopo resezione non modifica esiti clinici

Nei pazienti con melanomi cutanei, l’intervallo di tempo fra la resezione del tumore primario e la biopsia del linfonodo sentinella ed il susseguente intervallo fra quest’ultima e la ...

Approfondisci
Morfea di vecchia data e rischio carcinomi squamocellulari

Lo scleroderma rappresenta un gruppo eterogeneo di disordini fibrosanti del tessuto connettivo di eziologia ignota. La morfea è una forma localizzata di scleroderma che occasionalmente porta ad ...

Approfondisci
Tumori cutanei ed ombra: il livello di rischio dei forestali

Il carcinoma cheratinocitario (KC) rappresenta un problema di crescente importanza per la salute pubblica, e presenta una prevalenza particolarmente elevata in coloro che lavorano all’aperto. ...

Approfondisci
Melanoma pediatrico: differenze fra localizzazione su testa e collo con altre posizioni

E’ stato condotto uno studio con lo scopo di revisionare le caratteristiche demografiche, il trattamento e la sopravvivenza dei pazienti pediatrici con melanoma di testa e collo e di ...

Approfondisci
Melanoma lentigginoso acrale: differenze in base alla posizione del tumore

Il melanoma lentigginoso acrale (ALM) è un sottotipo di melanoma associato a posizioni atipiche a livello di mani e piedi, e da patologia in stadio tipicamente avanzato all’atto della ...

Approfondisci
Nuovo biomarcatore genico immunocorrelato per i melanomi

I melanomi sono tumori cutanei con il potenziale di diffondersi ad altri organi, e sono responsabili della maggior parte dei decessi legati ai tumori cutanei. E’ dunque imperativo ...

Approfondisci
Melanomi di testa e collo: impatto della ricostruzione immediata dopo ampie escissioni

Il ruolo della ricostruzione chirurgica a seguito dell’estirpazione di un melanoma è ben riconosciuto. Per quanto le considerazioni tecniche dipendano dall’anatomia del paziente e dalle ...

Approfondisci