Neuroscienze & patologie neurodegenerative

Alzheimer: individuate rare varianti genetiche associate alla malattia

(Reuters Health) – Un ampio studio genetico ha consentito di individuare due rare varianti genetiche che avrebbero un ruolo nella demenza, associate anche alla malattia di Alzheimer. La ...

Approfondisci
Emicrania con aura: neuroradiologia rivela neuroinfiammazione

L’emicrania con aura è associata a neuroinfiammazione, il che suggerisce un potenziale collegamento con la depressione a diffusione corticale (CSD) e con l’attivazione gliale. Un recente ...

Approfondisci
Morbo di Parkinson: yoga aiuta ad alleviare disturbi dell’umore

I soggetti con morbo di Parkinson potrebbero ridurre i propri livelli di ansia e depressione praticando una forma di yoga incentrata sulla consapevolezza e su esercizi respiratori. Lo dimostra ...

Approfondisci
Sclerosi multipla: obesità fattore determinante chiave

L’obesità rappresenta un fattore determinante della sclerosi multipla più importante dell’età precoce all’atto della pubertà. Come affermato da Adil Harroud della McGill University di ...

Approfondisci
Stimolazione elettrica del cervello e memoria nelle persone anziane

(Reuters Health) – Secondo un recente studio americano e britannico, la stimolazione elettrica del cervello non invasiva può stimolare la memoria di lavoro sia nelle persone anziane, sia nei ...

Approfondisci
Depressione nel Parkinson. Terapia bright light efficace anche a intensità minore

(Reuters Health) – Una nuova ricerca olandese sostiene che, nel trattamento della depressione maggiore nelle persone con Malattia di Parkinson, la terapia della bright light non sia più ...

Approfondisci
Cuore e cervello, stessi fattori di rischio

(Reuters Health) – Un recente studio dell’Università di Edimburgo indica che le persone con fattori di rischio vascolare per cardiopatia, come diabete, ipertensione e obesità, potrebbero ...

Approfondisci
Cuore e cervello, stessi fattori di rischio

(Reuters Health) – Un recente studio dell’Università di Edimburgo indica che le persone con fattori di rischio vascolare per cardiopatia, come diabete, ipertensione e obesità, potrebbero ...

Approfondisci
Nessun legame fra fumo e rischio demenza?

Sembrerebbe non sussistere alcun legame causale fra il fumo e la demenza. Lo suggerisce una ricerca che ha seguito più di 500 adulti di età avanzata per una media di 11 anni, nella quale per ...

Approfondisci
Ictus: videogame unico migliora funzionalità nei sopravvissuti

I sopravvissuti ad un ictus con deficit gravi potrebbero essere in grado di riacquistare funzionalità, talora anche dopo anni di immobilità, mediante un nuovo dispositivo basato su un ...

Approfondisci