Home » HIV

HIV

Hiv: atrofia sostanza grigia del cervello accelera invecchiamento

(Reuters Health) – Secondo una metanalisi degli studi eseguita da ricercatori del Georgetown University Medical Center di Washington, le persone con Hiv sono colpite da un’atrofia della ...

Approfondisci
Hiv: apertura proteina capside espone target anticorpali

Un’apertura asimmetrica della proteina del capside dell’Hiv (Env) espone target che inducono una citotossicità cellulae anticorpo-dipendente (ADCC). Come affermato dall’autore di questa ...

Approfondisci
Hiv: trasmissione del virus nell’ambito della continuità assistenziale

Si stima che nel 2016 1,1 milioni di persone negli USA presentassero l’infezione da Hiv. La conoscenza dello stato infettivo, i cambiamenti comportamentali e la terapia antiretrovirale ...

Approfondisci
Gravidanza ed Hiv: modificare la terapia antivirale impatta la soppressione del virus?

E’ stato condotto uno studio allo scopo di determinare se il cambiamento della terapia antiretrovirale durante la gravidanza per via del timore di rischi fetali porti ad esiti virologici ...

Approfondisci
Terapia antiretrovirale in base al peso nei bambini?

E’ stata condotta un’indagine con lo scopo di investigare la portata ed i fattori associati ai dosaggi scorretti delle terapie antiretrovirali nei bambini con infezione da Hiv in Zimbabwe. ...

Approfondisci
La de-semplificazione dei trattamenti antiretrovirali in monosomministrazione

Con l’incremento del numero di soggetti Hiv-positivi che ricevono terapia antiretrivirale, sussiste una continua ricerca di opzioni per coprire i costi dei farmaci incrementali e costanti. ...

Approfondisci
Hiv e profilassi pre-espositiva: impatto delle reti sociali sulle donne

Negli USA le donne rappresentano meno del 5% di tutti gli utenti della PrEP. Le reti solidali potrebbero promuovere o inibire la consapevolezza della PrEP nelle donne, il che potrebbe influenzare ...

Approfondisci
Hiv: maggior parte nuovi casi in soggetti non diagnosticati e non trattati

Negli USA circa l’80’% delle nuove infezioni da Hiv interviene in soggetti che non sanno di essere infetti e non ricevono trattamenti per l’Hiv, mentre il restante 20% interviene in ...

Approfondisci
Hiv incrementa rischio insufficienza cardiaca incidente

Per quanto l’Hiv possa causare infiammazione miocardica, l’associazione dell’infezione da Hiv con il susseguente sviluppo di insufficienza cardiaca non è stato sinora studiato ...

Approfondisci
Hiv: combinazione isoniazide-rifapentina idonea per la profilassi della TBC

La prevenzione della TBC mediante un mese di trattamento quotidiano con la combinazione isoniazide-rifapentina non risulta meno efficace riapetto a nove mesi di trattamento quotidiano con ...

Approfondisci
  • Leggi la Rivista:

     
  • Leggi la Rivista:

     
  • Leggi la Rivista: