Epatiti

Epatite B, conoscenze del paziente e barriere assistenziali

E’ necessaria una maggiore comprensione dei fattori determinanti dei comportamenti relativi alla salute nei pazienti con infezione da Hbv o a rischio di contrarla allo scopo di progettare ed ...

Approfondisci
Epatite B ben controllata: un modello di previsione dei carcinomi epatocellulari

Il rischio di carcinomi epatocellulari nel contesto dell’epatite B è diminuito in modo sostanziale nell’era delle potenti terapie antivirali. E’ stato sviluppato un modello ottimizzato ...

Approfondisci
Hbv e trasmissione verticale: ruolo del gene X nella sopravvivenza del virus

La trasmissione verticale dell’Hbv rappresenta la principale via di trasmissione del virus in Asia, ed è necessaria la caratterizzazione delle quasi-specie virali allo scopo di comprendere ...

Approfondisci
Efficacia antivirali ad azione diretta con o senza carcinomi epatocellulari

Il trattamento dell’epatite C cronica è migliorato dall’introduzione della terapia basata sugli antivirali ad azione diretta ma l’uso di questo trattamento nei pazienti con epatite C ...

Approfondisci
Epatite B: valenza prognostica di Golgi P73 e beta2-microglobulina

Alcuni studi hanno riscontrato un incremento del livello della proteina Golgi p73 nel siero dei pazienti con epatopatie croniche. E’ stato osservato che anche i livelli di beta2-microglobulina ...

Approfondisci
Epatite B nei bambini immunocompromessi: efficace l’entecavir

L’infezione da Hbv è comune nei pazienti oncologici, nei quali è necessario un trattamento tempestivo, in assenza del quale possono intervenire complicazioni pericolose per la sopravvivenza. ...

Approfondisci
Epatite B cronica livello di M2BPGI e rischio carcinoma epatocellulare

E’ stato condotto uno studio allo scopo di analizzare i livelli sierici di un nuovo marcatore di fibrosi, denominato M2BPGi, e la sua valenza proattiva per lo sviluppo dei carcinomi ...

Approfondisci
Epatite virale cronica: rischio tumori epatici ridotto dall’aspirina

Il rischio di tumori epatici e di mortalità relativa nei pazienti con epatite virale cronica risulta ridotto in modo sostanziale dall’uso di aspirina a basse dosi, come emerge da uno studio ...

Approfondisci
Hcv: trasmissione verticale nei neonati esposti agli oppioidi

E’ stato condotto uno studio atto a stimare il carico relativo all’infezione da Hcv trasmessa verticalmente ed identificare i fattori associati ai test diagnostici dell’Hcv stesso nei ...

Approfondisci
Carcinomi epatocellulari da Hbv: impatto della steatosi epatica non alcolica

Dato che la prevalenza della steatosi epatica non alcolica è in aumento a livello globale, la sua incidenza è in aumento anche nei pazienti con carcinoma epatocellulare correlato ...

Approfondisci
  • Leggi la Rivista:

     
  • Leggi la Rivista:

     
  • Leggi la Rivista:

     
  • Leggi la Rivista: