disturbi-umore

Il linguaggio della solitudine

Sono numerosi gli studi che, nel corso degli ultimi decenni, hanno documentato tassi crescenti di solitudine. Una vera e propria epidemia che colpisce in particolare le persone più vulnerabili, come gli anziani, ed è stata aggravata, secondo gli esperti, dalla pandemia di Covid-19. È…

Leggi

L’impronta digitale (cerebrale) dei disturbi dissociativi

I traumi possono causare dei sintomi dissociativi, come amnesie, esperienze extracorporee o insensibilità emotiva. Questi sintomi sembrano essere associati a dei cambiamenti nelle connessioni funzionali tra regioni cerebrali, secondo uno studio condotto da un team guidato dai ricercatori del McLean Hospital e pubblicato dalla…

Leggi

Alzheimer: il rischio di depressione nel caregiver familiare

Prendersi cura di un partner a cui è stato da poco diagnosticato l’Alzheimer o un’altra forma di demenza potrebbe aumentare il rischio di sviluppare depressione negli anziani, secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Michigan e pubblicato sulla rivista Journal of Applied Gerontology.…

Leggi

I profili infiammatori della depressione

Nei pazienti affetti da disturbo depressivo maggiore, l’espressione del Dna delle cellule del sistema immunitario è alterata. La sovra o sotto regolazione dell’espressione genetica varia in base alle caratteristiche cliniche dei soggetti, come l’ideazione suicidaria e le avversità infantili. È quanto suggerisce uno studio…

Leggi

Schizofrenia: interventi farmacologici per smettere di fumare

Gli agenti farmacologici potrebbero aiutare le persone affette da psicosi a smettere di fumare, secondo una meta-analisi pubbicata dalla rivista The Lancet. Il tasso di fumatori tra le persone con schizofrenia è più elevato rispetto alla popolazione generale e questi soggetti smettono di fumare…

Leggi

Meno sintomi depressivi con probiotici e prebiotici

(Reuters Health) – Una revisione di alcune ricerche indica che le persone che assumono probiotici da soli o in associazione a prebiotici possono apprezzare una riduzione dei sintomi depressivi. I ricercatori hanno esaminato i dati di sette studi precedentemente pubblicati che hanno valutato l’impatto…

Leggi