Artrite & artrosi

Osteoartrosi di anca e caviglia: efficacia della radiosinoviortesi sulla progressione radiologica

E’ stato condotto uno studio con lo scopo di valutare gli effetti a lungo termine della radiosinoviortesi (RSO) nella progressione delle caratteristiche radiologiche e di medicina nucleare ...

Approfondisci
Artrite reumatoide e mortalità nelle nefropatie terminali

E’ stato condotto uno studio atto a determinare se l’artrite reumatoide sia un fattore di rischio di eventi cardiovascolari, mortalità complessiva e mortalità cardiovascolare nel contesto ...

Approfondisci
Artrite reumatoide e spondilartrite, biologici ed effetti collaterali infettivi

IL profilo di sicurezza dei farmaci biologici potrebbe presentare sostanziali differenze regionali. A partire da 2009 la Brazilian Society of Rheumatology ha mantenuto un registro denominato ...

Approfondisci
Sindrome di Sjogren: promettente l’iscalimab

L’anticorpo monoclonale anti-CD40 noto come iscalimab ha dimostrato efficacia primaria contro la sindrome di Sjogren, come emerge da uno studio preliminare effettuato in 10 centri europei. Il ...

Approfondisci
Idrosadenite suppurativa aumenta rischio artrite infiammatoria

I pazienti con idrosadenite suppurativa vanno incontro ad un incremento del rischio di sviluppare artrite infiammatoria. Secondo Maria Sheweiss del Brigham and Women’s Hospital di Boston, ...

Approfondisci
Artrite reumatoide: ridotte cellule B della memoria connesse a pneumopatie interstiziali

Nei pazienti con artrite reumatoide talvolta intervengono pneumopatie interstiziali. Per quanto i meccanismi immunologici di base responsabili per questi fenomeni non siano stati ancora chiariti, ...

Approfondisci
Osteoartrosi del ginocchio: cambiamenti RM dopo iniezione plasma ricco in piastrine

Pochi studi sinora hanno indagato gli effetti obiettivi del plasma ricco in piastrine (PRP) sulla cartilagine. Una recente indagine ha dunque investigato l’effetto del PRP sulle caratteristiche ...

Approfondisci
Artrite reumatoide: abatacept più efficace nei pazienti mai trattati con biologici

I dati del mondo reale provenienti da un registro svedese hanno dimostrato che i pazienti con artrite reumatoide per i quali l’abatacept è stato il primo DMARD biologico antireumatico, hanno ...

Approfondisci
Artrite reumatoide attiva e status osidante/antiossidante sierico

Lo stress ossidativo è stato considerato un importante fattore fisiopatologico nello sviluppo dell’artrite reumatoide. E’ stato condotto uno studio con lo scopo di valutare i livelli ...

Approfondisci
Gotta: promettente classe di farmaci antidiabetici nella prevenzione

Gli SGLT2-inibitori potrebbero ridurre il rischio di gotta nei soggetti adulti con diabete di tipo, come emerge da uno studio condotto su più di 20.000 soggetti. La glicosuria indotta dagli ...

Approfondisci