Home » Ambiente » Caldo: bollino rosso in molte città italiane

Caldo: bollino rosso in molte città italiane

Arriva il caldo record del 2018. La settimana appena cominciata porta con sé un’ondata di calore, con temperature davvero tropicali, da bollino rosso in molte città italiane.

“Ora si fa sul serio”, spiega il meteorologo Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com annunciando un anticiclone africano che per diversi giorni porterà i termometri a toccare punte di 37-38 gradi al Centro-nord e picchi superiori in Sardegna; qualche grado in meno, invece, al Sud. Le temperature aumenteranno anche nei valori minimi, tanto che il clima inizierà a mantenersi caldo e afoso anche di notte, specie nei grandi centri urbani della Val padana, avvertono gli esperti.

Potrebbe quindi scattare il bollino rosso per le città più roventi: Torino, Milano, Brescia, Verona, Rovigo, Bolzano, Pordenone, Ferrara, Mantova, Bologna, Firenze, Grosseto, Perugia, Roma, Frosinone, Nuoro. Giorno dopo giorno, spiegano gli esperti del Centro Epson meteo, “il caldo afoso notturno tenderà a intensificarsi, con valori che anche all’alba faranno fatica a scendere addirittura sotto i 25 gradi in diverse località di mare e di pianura del Centro Nord”.

Con l’afa alle stelle, si dovrà fare attenzione “a improvvisi temporali di calore che potranno scoppiare in particolare su zone interne della Campania e della Sicilia, in generale lungo l’Appennino meridionale, ma soprattutto in Calabria. Qualche isolato temporale di calore anche sulle Alpi, specie orientali”.

Punte fra 36-38 gradi sono previste su Val Padana, Toscana, Umbria, Lazio, e si potranno sfiorare i 40 gradi in Sardegna. Molto caldo anche in montagna, in particolare sulle Alpi – dicono i meteorologi di 3bmeteo.com – dove si potranno superare i 30 gradi a 1.000 metri mentre lo zero termico si attesterà intorno ai 4.500 metri.

Sarà un po’ meno afoso al Sud, dove la temperatura sarà qualche grado in meno. Clima pienamente estivo, dunque, ma più gradevole: le massime andranno oltre i 30 gradi. “Un po’ di vento da nord proveniente dai Balcani, seppur debole, manterrà le temperature sotto i 35 gradi con valori per lo più tra 31 e 33”, dicono dal Centro Epson. Ma se “lungo le coste le temperature verranno smorzate dalle brezze marine, i maggiori tassi di umidità favoriranno un clima decisamente afoso, con temperature percepite ben superiori a quelle reali” avverte Ferrara.

Gli esperti indicano che questa ondata di calore persisterà sull’Italia per tutta la nuova settimana. Non c’è ancora certezza, visto che le previsioni a più lungo termine non sono sempre attendibili, ma “molto probabilmente – concludono da 3bmeteo.com – il caldo durerà per gran parte della prima decade di agosto”.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*