Home » Ambiente » Batteri nell’acqua: messo a punto test innovativo per scovarli in meno di 3 ore

Batteri nell’acqua: messo a punto test innovativo per scovarli in meno di 3 ore

Meno di 3 ore e soli 50 centesimi di spesa. Queste le differenze sostanziali tra gli attuali test per verificare la presenza di batteri nell’acqua e l’ultimo arrivato, più veloce e più economico. A sviluppare il nuovo test per l’individuazione di eventuali batteri di Escherichia Coli nell’acqua è stato un gruppo di ricercatori canadesi dell’Università di Waterloo che hanno pubblicato lo studio su Plos One.

A differenza degli attuali test che costano circa 70 dollari e impiegano fino a tre giorni per dare risposte di laboratorio, spiegano i ricercatori, il metodo sviluppato usa strisce di carta per produrre risultati in meno di tre ore al costo di 50 centesimi. Questo sistema, spiega Sushanta Mitra, direttore del Waterloo Institute for Nanotechnology, potrebbe “offrire test dell’acqua accessibili e di routine per aiutare miliardi di persone in aree in via di sviluppo a non ammalarsi”.

Il fondo della striscia di carta, spiega il team, è ricoperto di zucchero che, una volta in acqua, inizia a dissolversi. I batteri di E. Coli sono attratti da questa reazione chimica e rimangono intrappolati nella cartina porosa. Questa contiene una particolare miscela chimica che, a contatto con i batteri, comincia a colorarsi di rosso. Con elevati livelli di contaminazione i ricercatori hanno ottenuto risultati in appena mezz’ora. I batteri di Escherichia Coli nell’uomo possono provocare disturbi, malattie e in alcuni casi risultare letali.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*