Home » Medicina » Asma: niente paura per i piccoli. Lo sport fa bene

Asma: niente paura per i piccoli. Lo sport fa bene

bambini sportContrariamente a quanto pensano molti genitori, l’asma non è una controindicazione all’attività sportiva: quando questa patologia (che colpisce il 5-10% dei bambini) è tenuta sotto controllo, lo sport è infatti benefico per la salute e può essere praticato persino a livello agonistico. Ad affermarlo è la Società italiana di allergologia e immunologia pediatrica (Siaip), che mette in guardia i genitori da inutili ansie e indica i 5 principali falsi miti su asma e sport.

L’attività fisica, spiegano gli esperti, ”migliora l’efficienza cardiorespiratoria e previene l’insorgenza di sovrappeso o obesità; ansie e paure dei genitori non dovrebbero dunque porre inutili limitazioni alla pratica sportiva perché il vero rischio per la salute è rappresentato dalla sedentarietà”. Proprio sovrappeso e obesità, sottolinea la presidente Siaip Marzia Duse, ”registrano percentuali importanti tra i bambini asmatici. Questi fattori, da un lato, possono aggravare la sintomatologia dell’asma e, dall’altro lato, possono predisporre all’insorgenza di malattie dell’età adulta, quali diabete, osteoporosi, rischi cardiovascolari e asma stessa”.

Due recenti studi dimostrano però che le paure dei genitori sui possibili effetti secondari dell’asma rappresentano il principale ostacolo alla pratica sportiva nei bambini e negli adolescenti asmatici, con la conseguenza che la percentuale di soggetti sovrappeso e obesi è del 32.5% nei bimbi asmatici rispetto al 21.1% dei bimbi sani. Quanto agli sport, si possono praticare la maggior parte delle attività e sono sconsigliati solo gli sport estremi, le immersioni subacquee e le attività svolte in ambienti inquinati. L’aspetto più importante, avverte la Siaip, è che però l’asma sia tenuta sotto controllo ed è bene che il bambino sia seguito da un lavoro di squadra.

Bando, infine, a 5 falsi miti: i bambini asmatici possono praticare solo il nuoto; i bambini asmatici non possono fare sport a livello agonistico; lo sport può far venire l’asma da sforzo; il cloro delle piscine aggrava i sintomi; i farmaci per la terapia dell’asma sono come doping.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*