Home » Ambiente » Antiossidanti dalle microalghe: al via studio internazionale su nuove tecniche

Antiossidanti dalle microalghe: al via studio internazionale su nuove tecniche

Estrarre dalle microaghe antiossidanti per arricchire cosmetici, alimenti, mangimi e fitosanitari è possibile ma a costi molto elevati. Per ottimizzare questo processo, l’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile), è parte del progetto europeo Valuemag. Grazie ad un finanziamento da 5 milioni di euro della Commissione europea, il gruppo internazionale di ricerca, composto da 11 partner di 9 Paesi dell’Unione Europea, sperimenterà nuovi metodi di coltivazione, come quella magnetica, che potrebbe abbassare i costi di produzione dagli attuali 6 euro al chilo, con i sistemi tradizionali, a 0,3 euro al chilo.

Il progetto
Con “questa tecnologia – sottolinea Antonio Molino, responsabile per l’Enea delle attività del progetto – si ottimizza l’utilizzo di acqua e nutrienti. Il risultato è un consumo molto basso di queste risorse, la cattura dell’anidride carbonica da diversi processi produttivi e un modo facile di estrarre le molecole antiossidanti, come omega-3 e carotenoidi”.

L’Enea cercherà, in particolare, di ottimizzare il prelievo delle sostanze bioattive dalle microalghe, per impiegarle poi in prodotti e integratori alimentari, cosmetici, fitosanitari e mangimi per acquacoltura, che da soli incidono per oltre il 50% sui costi complessivi degli allevamenti ittici.

“Le microalghe sono una fonte ‘inesauribile’ di sostanze benefiche – aggiunge Roberto Balducchi, responsabile del Laboratorio Enea Bioprodotti e Bioprocessi – L’Enea sperimenterà tecnologie innovative per limitare la degradazione delle molecole bioattive durante la loro estrazione, contribuendo a ottimizzare qualità e produttività delle coltivazioni”.

A beneficiarne sarà, secondo le stime, tutto il comparto dell’acquacoltura europea per cui la Commissione prevede entro il 2030 la creazione di 23.000 nuovi posti di lavoro, oltre agli attuali 150.000.

Tag

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*