Home » Medicina » Amicizia: più si va avanti con l’età, più il legame cresce

Amicizia: più si va avanti con l’età, più il legame cresce

Più forti dei legami di amicizia non c’è niente, neanche le relazioni familiari. A mettere l’accento sull’indissolubilità dell’amicizia è uno studio pubblicato su Personal Relationships e condotto dalla Michigan State University che mette in evidenza anche come il “potere” dell’amicizia aumenti con l’età e diventi più forte.

Lo studio ha revisionato due ricerche precedenti, che avevano coinvolto complessivamente circa 280mila persone. Il primo studio aveva analizzato i dati di 271mila persone di tutte le età provenienti da 100 diversi paesi approfondendo il legame tra le relazioni personali e la salute con un questionario apposito somministrato ai partecipanti. Il secondo ne aveva prese in esame oltre settemila, approfondendo il supporto o lo stress legato a una relazione e mettendolo in connessione con le malattie croniche.

Dalla prima ricerca è emerso che sia le relazioni familiari che quelle di amicizia erano legate a una migliore salute e alla felicità in generale, ma solo le ultime diventavano un predittore più forte della salute e della felicità in età avanzata.

Dalla seconda è risultato invece che le amicizie erano molto influenti: quando gli amici erano la fonte di tensione, i partecipanti hanno riportato più malattie croniche mentre quando erano fonte di sostegno, erano più felici.

“Ora ci sono alcuni studi che iniziano a mostrare quanto sia importante l’amicizia per gli adulti più in avanti con l’età – conclude William Chopik, autore della ricerca – questi studi in sintesi mostrano che le amicizie possono predire la felicità quotidiana e, in ultima analisi, quanto a lungo viviamo, più che i rapporti coniugali e di famiglia”

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*