Home » Medicina » Agenti cancerogeni: nella lista entra anche il virus HIV

Agenti cancerogeni: nella lista entra anche il virus HIV

cancerogeni(Reuters Health) – Il Department of Health and Human Services (HHS) degli Stai Uniti, deputato alla protezione della salute degli americani e alla fornitura di tutti i servizi sanitari, ha aggiunto sette nuovi agenti, tra cui il virus HIV e un solvente industriale, alla lista delle sostanze cancerogene. L’aggiornamento della lista individua nuovi fattori, tra cui i prodotti chimici, i virus, i raggi X e i raggi ultravioletti, e li suddivide in due categorie:  “noto per essere cancerogeno per l’uomo”, “ragionevolmente prevedibile per essere cancerogeno per l’uomo”. Cinque virus, che collettivamente sono stati collegati a più di 20 diversi tipi di cancro, vengono aggiunti alla categoria “noto per essere cancerogeno per l’uomo”. Questi includono il tipo di virus dell’immunodeficienza umana 1 (HIV-1), il virus T-linfotropico di tipo T 1 (HTLV-1), il poliomavirus a cellule di Merkel (MCV) e due herpes virus: il virus di Epstein-Barr (EBV) e l’herpes virus associato al sarcoma di Kaposi (KSHV). “Poiché non ci sono vaccini disponibili per questi cinque virus, le strategie di prevenzione sono ancora più critiche”, ha dichiarato Linda Birnbaum, direttore del National Institute of Environmental Health Sciences.

Si aggiunge alla lista anche il tricloroetilene (TCE) considerato come “noto per essere cancerogeno per l’uomo “. Questo solvente industriale è usato principalmente per realizzare i prodotti chimici detti idrofluorocarburi. E ancora, i composti di cobalto e il cobalto stesso che rilasciano ioni cobalto all’interno dell’organismo sono stati aggiunti come coposti “ragionevolmente prevedibili per essere cancerogeni per l’uomo”. Il cobalto è un elemento naturale usato per fare leghe metalliche e altri composti metallici come attrezzature militari e industriali, e per le batterie ricaricabili. L’inclusione di questi sette nuovi agenti porta il totale della lista pre-esistente dei cancerogeni a 248. In una nota, l’HHS ha precisato che l’elenco indica un pericolo di cancro, ma questo non vuol dire che le sostanze o i virus elencati siano necessariamente da considerare come causativi per il cancro.

Fonte: 14th Report on Carcinogens 2016

Reuters Staff

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*