Tumore del seno: gli adipociti vicini ne promuoverebbero la crescita

Gli adipociti che crescono in prossimità delle cellule di tumore del seno possono trasformarsi in altre tipologie cellulari che promuovo la crescita tumorale. È quanto emerge da una ricerca pubblicata su Cell Reports da un team guidato da Philipp Scherer, dell’University of Texas Southwestern Medical Center di Dallas.

L’obesità è da sempre considerato un fattore di rischio per il tumore del seno, ed è legata anche a una prognosi peggiore. Per approfondire questo aspetto, il team ha usato una tecnica genetica che ‘colora’ gli adipociti di animali di laboratorio, rendendo possibile seguire queste cellule per un lungo periodo. Così, i ricercatori americani hanno visto che dopo l’impianto di cellule tumorali, gli adipociti adiacenti assumevano forme diverse da quelle native.

In particolare, gli adipociti sembravano prima regredire in fasi precoci di sviluppo, quindi gradualmente sviluppare marker genetici di altre tipologie cellulari, incluse cellule del tessuto connettivo, cellule muscolari e cellula immunitarie. E queste trasformazioni incoraggerebbero le cellule tumorali a crescere. Il meccanismo non è noto, anche se, probabilmente, come ipotizzano gli stessi autori, un segnale chimico dalle cellule tumorali potrebbe essere responsabile del fenomeno.

Cell Reports 2022

Post correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2022