Vaccini: J&J bene contro varianti. Efficace già dopo 7 giorni

Il vaccino monodose della Johnson&Johnson funziona contro le varianti, sia quella così detta brasiliana che contro la Sudafricana, e la sua efficacia per una buona immunizzazione è riscontrabile già  dopo il settimo giorno dall’inoculazione. È quanto riportano i dati di Fase 3 del vaccino a dose singola contro il COVID-19 di Johnson & Johnson pubblicati sul New England Journal of Medicine.

ll Gruppo farmaceutico ricorda che in attesa di ulteriori indicazioni in occasione della riunione del 23 aprile del Comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione (ACIP) del CDC, Johnson & Johnson supporta fermamente una maggiore conoscenza dei segni e dei sintomi di questo evento estremamente raro, per garantire una diagnosi corretta, un trattamento appropriato e una rapida segnalazione da parte degli operatori sanitari. L’Azienda  – conclude la nota – rimane fiduciosa nel profilo di rischio-beneficio positivo del proprio vaccino contro il COVID-19.

Post correlati

Lascia un commento

*