Home » Medicina » Tumore al polmone: ecografia ed endoscopia a ultrasuoni individuano le metastasi

Tumore al polmone: ecografia ed endoscopia a ultrasuoni individuano le metastasi

polmoni(Reuters Health)Un insieme di dati conferma, secondo uno studio europeo, che la combinazione di endoscopia bronchiale ad ultrasuoni ed endoscopia esofagea ad ultrasuoni migliora il rilevamento di metastasi dei linfonodi mediastinici nel carcinoma polmonare non a piccole cellule. “Anche se la maggior parte delle linee guida cliniche sul cancro del polmone raccomandano attualmente l’uso dell’endosonografia per la stadiazione mediastinica, di solito non specificano però se è preferibile la procedura bronchiale o quella esofagea – ha detto Daniel A. Korevaar dell’Università di Amsterdam, autore principale dello studio – i nostri risultati suggeriscono che dovrebbe essere sempre considerato un approccio combinato  poiché riduce il numero dei risultati falsi negativi, cosa che potrebbe tradursi in un maggior numero di pazienti che ricevono un trattamento ottimale”.

Korevaar e colleghi hanno osservato che, in particolare, non è chiaro se debbano essere utilizzate l’ecografia transbronchiale agoaspirato guidata (EBUS)  in tempo reale o quella transesofagea (EUS), o entrambe le metodiche. I ricercatori hanno condotto una revisione sistematica e una meta-analisi di 13 studi che hanno coinvolto quasi 2.400 pazienti sottoposti a entrambe le procedure. In media, è risultato che associare le due indagini comporta una maggiore sensibilità. Le due metodiche possono essere impiegate insieme nella stessa seduta, perché meno costosa e più agevole per i pazienti.

Fonte: Lancet Respiratory Medicine

Autore: Davide Douglas

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*