Home » Medicina » Sovrappeso: anche in giovane età può portare a malattie cardiache

Sovrappeso: anche in giovane età può portare a malattie cardiache

(Reuters Health) – Anche in giovane età, la condizione di sovrappeso si associa a un aumento del rischio di ipertensione e di danni al muscolo cardiaco che potrebbero portare, con il progredire degli anni, a malattie cardiovascolari. È quanto ha evidenziato uno studio pubblicato da Circulation e condotto da un team di ricercatori coordinato da Kaitlin Wade, dell’Università di Bristol, nel Regno Unito.

Lo studio
La maggior parte delle ricerche sulla relazione tra indice di massa corporea ed eventi cardiovascolari si è concentrata sulle persone ultracinquantenni. Per questo studio, invece, i ricercatori hanno valutato più di tremila diciassettenni nati negli anni Novanta. Inoltre, Wade e colleghi hanno esaminato le immagini cardiovascolari di 400 ventunenni ad alto rischio genetico di obesità.
Dai risultati è emersa la correlazione tra indice di massa corporea più elevato, rischio di ipertensione e a un indice di massa ventricolare sinistra più elevato. “Questi risultati suggeriscono che l’indice di massa corporea potrebbe avere un impatto negativo sulla struttura cardiaca anche nei giovani adulti”, sottolinea Wade.
Lo studio, in realtà, non era un esperimento controllato per dimostrare se o come l’eccesso di peso possa causare direttamente problemi cardiaci. Tuttavia, i risultati evidenziano che se un cuore che pompa un volume maggiore di sangue al minuto, nel tempo può verificarsi la condizione di ipertensione, come osservato da Holly Gooding, della Harvard Medical School di Boston, che non era coinvolta nello studio..
Fonte: Circulation
Lisa Rapaport
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*