Home » Biotecnologie » Scovare le malattie con un naso elettronico

Scovare le malattie con un naso elettronico

Un fiuto eccezionale per scovare le malattie. Non appartiene ad un animale, ma ad un naso elettronico che, annusando il respiro delle persone, riesce a riconoscere l’odore di ben 17 malattie, dal tumore del rene al morbo di Parkinson.

Lo studio
Descritto sulla rivista Acs Nano, il dispositivo è stato costruito dal gruppo dell’istituto israeliano Technion guidato da Hossam Haick. E’ un passo in avanti rispetto agli altri nasi elettronici sperimentati finora, sviluppati per riconoscere una o pochissime malattie. Prima dell’arrivo di sofisticati strumenti di analisi, i medici riconoscevano alcune malattie annusando il respiro dei pazienti, secondo una pratica molto antica.

Già Ippocrate, nel V secolo a.C. insegnava a suoi studenti a riconoscere gli odori di malattie come il diabete, che porta in alcuni casi ad avere un alito dolciastro. A distanza di secoli le nanotecnologie hanno permesso di ‘annusare le malattie’ con il naso elettronico che consiste in un ‘retino’ cosparso di nanosensori che raccolgono 13 differenti odori, le cui componenti vengono analizzate con uno spettrometro di massa. In questo modo lo strumento riconosce l’eventuale presenza di malattie; sulla base dell’analisi del respiro lo strumento permette di riconoscere le firme di ben 17 malattie diverse.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*