Home » Medicina » Oms, l’Europa è malaria free. Nessun caso nel 2015

Oms, l’Europa è malaria free. Nessun caso nel 2015

Malaria(Reuters Health) -L’anno scorso in Europa non sono stati registrati casi di malaria e il continente si aggiudica il primato di regione mondiale ad aver spazzato via la malattia, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Il numero dei casi locali di malaria si sono azzerati nel 2015, rispetto ai 90.712 del 1995, e l’ultimo caso è stato registrato in Tajikistan nel 2014, aggiunge l’Oms.
“Questa è la notizia più importante nella storia della sanità pubblica”, ha detto Zsuzsanna Jakab, direttrice regionale per l’Europa dell’Oms.
Forte impegno politico, migliore localizzazione e sorveglianza dei casi di malaria, controllo delle zanzare e collaborazione oltre i confini nazionali sono gli elementi che hanno contribuito a spazzare via la malattia, sottolinea l’agenzia dell’Onu per la Sanità.

“Finché la malaria non sarà completamente eradicata, le persone potranno importare la malattia in Europa viaggiando nei e dai Paesi che ce l’hanno ancora e dobbiamo continuare il lavoro di prevenzione per combattere la sua reintroduzione”, aggiunge Jakab.

I casi nel mondo
Lo scorso anno ci sono stati 214 milioni di casi nel mondo e la malaria ha ucciso 438 mila persone, la maggior parte nell’Africa sub-sahariana. I leader mondiali si sono impegnati a fermare l’epidemia entro il 2030 quando hanno adottato l’Agenda per lo sviluppo sostenibile a settembre. Quando un Paese non ha casi di malaria per almeno tre anni consecutivi, può ottenere la certificazione ufficiale di eliminazione della malattia da parte dell’Oms.
“La regione europea è stata dichiarata malaria free sulla base della situazione presente e sulla probabilità che l’eliminazione sia mantenuta – osserva Nedret Emiroglu, direttrice delle malattie trasmissibili e della sicurezza sanitaria dell’ufficio regionale per l’Europa dell’Oms – L’esperienza insegna che la malaria si può diffondere rapidamente e, se i Paesi europei non saranno vigili e reattivi, un singolo caso importato potrebbe nuovamente far riprendere la malattia”.
Fino alla fine della seconda guerra mondiale, la malaria è stata endemica in gran parte del sud Europa. Balcani, Italia, Grecia e Portogallo ne sono stati particolarmente colpiti.
L’Europa fu dichiarata malaria free nel 1975, ma la malattia riemerse nel Caucaso, nelle repubbliche centroasiatiche, nella Federazione Russa e in Turchia.

Fonte: elaborazione Reuters Health su comunicazione OMS

Reuters Staff

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Sciences)

 

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*