Home » Medicina » Multitasking? Agli uomini servono più energie

Multitasking? Agli uomini servono più energie

multitaskingDonna 1 – uomo 0. Nella partita del multitasking non c’è storia; le donne sono più brave e riescono a fare più cose contemporaneamente o a passare velocemente da una cosa all’altra in modo molto più naturale. Questo probabilmente perché agli uomini, per riuscire a compattare molte cose nello stesso arco di tempo o focalizzare l’attenzione su cose diverse, servono più energie e occorre ‘mobilitare’ più aree del cervello.

A darne conferma è uno studio russo, del National Research University Higher School of Economics e del Center for Speech Pathology and Neurorehabilitation di Mosca, insieme all’Institute of Higher Nervous Activity and Neurophysiology della Russian Academy of Sciences, pubblicato su Human Physiology.

La ricerca ha coinvolto 140 volontari sani, tra cui 69 uomini e 71 donne di età compresa tra 20 e 65 anni. Nello studio è stato chiesto loro di eseguire una serie di compiti. In uno degli esperimenti, ad esempio, usando la risonanza magnetica funzionale, è stato chiesto di fare un test che ha richiesto di focalizzare l’attenzione su degli oggetti, ordinandoli in base alla forma (rotondi o quadrati) il numero (uno o due), oppure in un ordine pseudo-casuale.

In aggiunta a questo, sono stati condotti test neuropsicologici, per misurare la capacità di spostare l’attenzione da una cosa all’altra e altri per misurare la memoria uditiva e visiva. Ne è emerso che le differenze di genere nella misura di attivazione cerebrale quando si passava da un’attività all’altra si sono verificate solo nei partecipanti più giovani, quelli di età inferiore a 45-50 anni, mentre dopo quell’età non vi erano diversità tra i due sessi, sia nell’attivazione del cervello che nel passare da un compito a un altro.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*