Home » Medicina » Fecondazione assistita: aumentano i bimbi nati, ma calano coppie e cicli

Fecondazione assistita: aumentano i bimbi nati, ma calano coppie e cicli

fecondazione assistitaNel 2014 sono stati 12.658 i bambini venuti al mondo grazie alle tecniche di fecondazione assistita, pari al 2,5% del totale dei nati in Italia. Nel complesso però diminuiscono le coppie trattate e i cicli effettuati, ma aumentano gravidanze e nati. Questi sono solo alcuni dei dati che emergono dalla relazione al Parlamento sull’applicazione della legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita (pma) depositata dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

Il quadro generale
In particolare nel 2014 i cicli di pma effettuati sono stati 90.711, meno dei 91.556 del 2013, ma il calo è dovuto, rileva la relazione, ad una riduzione dei trattamenti di I livello, cioè quelli più semplici, come l’inseminazione intrauterina (27.109 nel 2013 contro i 23.866 del 2014). Le tecniche di II e III livello (quelle più complicate come la fivet e l’icsi) invece aumentano. E’ calato anche il numero complessivo di coppie trattate, sceso a 70.589, mentre sono aumentate quelle ricorse alle tecniche di scongelamento. Il lieve aumento delle gravidanze ottenute (15.550 nel 2013, 15.947 nel 2014) è dovuto al calo di quelle ottenute con inseminazione semplice e all’aumento di quelle avute con l’applicazione di tutte le tecniche di II e III livello.

Stabile invece la percentuale di successo delle tecniche, cioè del numero di gravidanze ottenute per ciclo: il 10% per l’inseminazione semplice, il 19,4% per le tecniche a fresco di II e III livello. Costanti le gravidanze gemellari (19,5%), mentre i parti trigemini sono l’1,2%, il doppio della media europea, pari allo 0,6%. Continuano ad aumentare gli embrioni congelati (29,9%), l’età delle donne che accedono alla fecondazione (36,7 anni) e la percentuale delle over 40, pari al 32,9% (uno dei dati piu’ alti in Europa). Circa l’accesso ai centri pubblici o convenzionati, c’è da segnalare che pur essendo il 37,6% del totale, effettuano il 64,4% dei trattamenti. Per la prima volta nella relazione sono contenuti i dati sulla fecondazione eterologa, consentita dall’aprile 2014: 236 i cicli iniziati.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*