Dimmi come cammini e ti dirò chi sei

camminataIl modo in cui si cammina potrebbe rivelare molte informazioni. Alcuni tratti caratteriali, infatti, come l’aggressività, sono identificabili dall’andatura. A fornire una prova empirica di ciò, sarebbe uno studio pubblicato sul Journal of Nonverbal Behavior. I ricercatori del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Portsmouth, nel Regno Unito, guidati da Liam Satchell, si sono concentrati sul rapporto tra i cinque principali tratti della
personalità- estroversione, gradevolezza, apertura, coscienziosità e nevrosi – e l’andatura.

Al campione, costituito da 29 partecipanti, è stasto fatto compilare un questionario
per valutare la loro personalità.  Poi sono stati registrati mentre camminavano a velocità naturale su un tapis roulant, utilizzando la tecnologia motion capture, che utilizza le informazioni per creare un modello di animazione 3D.

I risultati dell’esperimento hanno stabilito che la camminata degli individui risultati più aggressivi è quella in cui è maggiormente marcata la rotazione della parte superiore del corpo, quindi il torace, rispetto a quella inferiore, ovvero il bacino. Mentre rispetto alla velocità, c’era solo una correlazione moderata negli uomini e nessuna nelle donne.
“Per la maggior parte delle persone camminare è una cosa automatica ma come lo facciamo è un riflesso della psicologia individuale”, scrivono gli autori.

“Quando si cammina – specificano – il corpo ruota, naturalmente, un pò per mantenere
l’equilibrio. Una passeggiata aggressiva e’ quella in cui questa rotazione risulta esagerata”.

Post correlati

Lascia un commento

*