Home » Medicina » Diabete tipo 1: oltre il 50% degli over 65 ha altre patologie autoimmuni

Diabete tipo 1: oltre il 50% degli over 65 ha altre patologie autoimmuni

diabete(Reuters Health) – Le persone con diabete di tipo 1 sviluppano spesso altre malattie autoimmuni, come la tiroidite o patologie gastrointestinali. Secondo uno studio appena pubblicato dal Journal of Clinical Endocrinology Metabolism, il 27% dei pazienti con diabete di tipo 1 ha avuto almeno un altro disturbo di natura autoimmune. “Il modello emerso in questa analisi è stato sorprendente: le malattie autoimmuni iniziano nella prima infanzia. Il 20% dei bambini con meno di 6 anni, infatti, presenta già altre malattie autoimmuni, oltre al diabete di tipo 1″ ha detto Jing Hughes della Washington University School of Medicine di St. Louis, autore principale dello studio.”E non abbiamo riscontrato un momento della vita in cui la comparsa delle malattie autoimmuni ha un picco: piuttosto abbiamo registrato che il fenomeno continua con l’avanzare dell’età, tanto che il 50% dei pazienti over 65 nel nostro studio aveva almeno un’altra malattia autoimmune oltre al diabete tipo 1”, aggiunge il clinico.

Lo studio
Gli autori hanno studiato una popolazione di 26.000 tra adulti e bambini, in trattamento per il diabete di tipo 1 negli USA tra il 2010 e il 2016. Dei pazienti che hanno avuto altri disturbi autoimmuni, oltre al diabete, il 20% ha avuto un problema singolo e il 5% almeno due. La probabilità di avere una o più malattie autoimmuni sembra essere più elevata tra gli anziani di sesso femminile e afroamericani. Sono anche pazienti che in genere hanno visto insorgere il diabete di tipo 1 in età avanzata. Tra i disturbi più diffusi, quelli legati alla tiroide (24% circa dei partecipanti), seguito dalla malattia celiaca (6%). Tra le altre malattie più diffuse, troviamo l’artrite reumatoide e la vitiligine. Un limite dello studio è che i ricercatori non hanno potuto stabilire, per i pazienti anziani, se le diverse patologie autoimmune si sono via via accumulate nel tempo o se si sono sviluppate ad una certa età.”Anche così, i risultati suggeriscono comunque che le persone con diabete di tipo 1 dovrebbero ottenere lo screening di routine per altre malattie autoimmuni – in particolare per tiroide e celiachia” concludono gli autori.

Fonte: J Clin Endocrinol Metab 2016.

Lisa Rapaport

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento


*