Cancro colorettale più probabile dopo una prima diverticolite acuta

(Reuters Health) – Secondo un ampio studio basato sulla popolazione, la diverticolite acuta, una delle cause principali di ricovero ospedaliero negli USA, si associa a un rischio aumentato di successivo cancro colorettale.

“Abbiamo riscontrato un rischio quasi doppio di cancro colorettale entro un anno dalla prima manifestazione di diverticolite rispetto ai soggetti che non hanno questa patologia”, dice Gregory S. Cooper della Case Western Reserve University di Cleveland, Ohio, autore principale dello studio.

Per far luce sulla questione, i ricercatori hanno esaminato i dati estratti da 26 sistemi sanitari statunitensi per il periodo 2015-2020 relativi a 31 milioni di pazienti. Di questi, oltre 932.000 avevano avuto un primo episodio di diverticolite, per un’incidenza complessiva del 2,94%.

Inoltre, 5.200 su 916.850 pazienti con diverticolite avevano ricevuto diagnosi di cancro colorettale entro un anno dalla diagnosi di primo episodio di diverticolite. Tutto questo era stimato in una prevalenza dello 0,57% rispetto allo 0,31% nei soggetti senza diverticolite nell’anamnesi.

La maggior parte (92,3%) dei casi di cancro colorettale post-diverticolite sono stati diagnosticati entro i primi sei mesi dall’episodio di diverticolite.

“I risultati supportano il ricorso a una colonscopia dopo la risoluzione della diverticolite acuta, che generalmente avviene dopo 6-8 settimane”, conclude Cooper.

Fonte: Diseases of the Colon and Rectum
David Douglas
(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Post correlati

Lascia un commento

*