Home » Astronomia » Asteroide gigante: la direzione è la Terra

Asteroide gigante: la direzione è la Terra

shutterstock_195523715Il 26 gennaio alle ore 17:49, ora italiana, arriverà 2004 BL86, l’asteroide dal diametro di 500 metri. La roccia stellare da record passerà a 1,2 milioni di chilometri dalla Terra, tre volte la distanza della Luna. Si tratta, ovviamente di una distanza di sicurezza ed il nostro pianete non sarà in pericolo. Non resta quindi che godersi lo spettacolo perché 2004 BL86 sarà brillante e visibile anche con binocoli e piccoli telescopi.

Infatti, nella fase di massimo avvicinamento l’asteroide avrà una magnitudine 9 (la magnitudine limite per l’occhio umano è 6) e si troverà al confine fra le costellazioni dell’Unicorno e dell’Idra. Ironia vuole che questo asteroide passerà vicino la Terra quasi nel giorno dell’anniversario della sua scoperta avvenuta il 30 gennaio 2004.

Di lui si sa molto poco ed il su passaggio sarà un’ottima occasione per determinarne la forma e per capire la sua composizione. A tal proposito, “la NASA ha programmato osservazioni radar con gli osservatori di Goldstone, in California, e Arecibo a Puerto Rico”, spiega Andrea Milani, docente di Meccanica celeste nell’Università di Pisa e responsabile del gruppo di ricerca specializzato nel calcolare le orbite degli asteroidi più vicini alla Terra. 2004 BL86 sarà il più grande asteroide ad avvicinarsi al nostro pianeta fino al 2027 quando passerà 1999 AN10. Occhi puntati al cielo dunque!

 

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

12 Responses to "Asteroide gigante: la direzione è la Terra"

  1. Se sono 1,2 km tocchera’ abbassare la testa…. Spero siano 1,2 o 12 milioni di km…

  2. Chiedo scusa, ma nell’articolo c’è un simpatico errore di stesura. Se l’asteroide passasse a solo 1,2 Km dalla terra…sarebbe la nostra fine.
    1,2 milioni di Km sembra che sia una distanza “di sicurezza” più verosimile

  3. Se fosse vero che l’asteroide passa a soli 1,2 chilometri dalla Terra, allora sarebbero guai seri…!!!

  4. L’Asteroide passerà a 1,2 MILIONI di chilometri dalla Terra, non a 1,2 chilometri!!!

  5. Le magnitudini stellari visibilità ad occhio nudo sono quella da 6 a 1.
    Per cui l’asteriode NON sarà visibile ad occhio nudo.
    Alla prossima occasione….

  6. per un profano di osservazioni stellari e che vive in quel di Roma, dove conviene orientare lo sguardo per vedere l’INTRUSO?

Lascia un commento

*