Home » Ambiente » Animali: anche gli scimpanzé soffrono di Alzheimer

Animali: anche gli scimpanzé soffrono di Alzheimer

Anche gli scimpanzé possono ammalarsi di Alzheimer. A suggerirlo è uno studio pubblicato su Neurobiology of Aging che mette in evidenza come siano state ritrovate delle placche amiloidi nel cervello di questi “antenati” dell’uomo, ma che non è ancora chiaro se provochino demenza anche negli animali.

La ricerca
Nelle persone con Alzheimer, una proteina chiamata beta-amiloide si accumula e forma placche tra le cellule del cervello. Queste placche innescano cambiamenti in un’altra proteina chiamata tau, causando la formazione di tangoli e uccidendo le cellule del cervello, così da portare alla demenza.

Difficile studiare la malattia e sviluppare trattamenti perché altre specie non sembrano sviluppare placche e tangoli. Ma Melissa Edler, ricercatrice dell’Ohio Medical Center nordorientale, ha avuto la rara opportunità di studiare 20 cervelli di vecchi scimpanzé, di età compresa tra i 37 e i 62 anni. Il suo team ha esaminato quattro aree della neocorteccia e dell’ippocampo, dove l’Alzheimer colpisce negli esseri umani.

Sono state così scoperte, per la prima volta, placche beta-amiloide e tangoli di tau nei cervelli di 12 scimpanzé e, come nell’uomo, i volumi erano man mano più grandi nei cervelli di esemplari di età più avanzata. Non è però chiaro se portino allo stesso tipo di declino cognitivo anche negli scimpanzé perché i campioni sono stati raccolti nel corso di decenni senza dati cognitivi coerenti o rigorosi che li accompagnino.

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Add LinkedinLinkedin Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author

Lascia un commento

*