L’importanza del
Patient Blood Management
per il Farmacista Ospedaliero

Il programma Patient Blood Management (PBM), riconosciuto dall’OMS come uno “standard di cura” urgente, adotta un approccio multidisciplinare e paziente-centrico per ottimizzare l’uso del sangue nei pazienti chirurgici.

La realizzazione del PBM richiede il coinvolgimento di vari professionisti sanitari, amministratori e manager per garantire le risorse necessarie, basandosi su un modello organizzativo supportato da diverse figure professionali, tra le quali risulta fondamentale quella del farmacista.

Il PBM in Italia:
a che punto siamo?

Vanessa Agostini
Direttrice del Dipartimento della Diagnostica
di Laboratorio dell’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino di Genova

PBM: la parola d’ordine
è multidisciplinarità

Luigi Tritapepe
Professore Associato Università Sapienza di Roma, Direttore Dip. Anestesia e Rianimazione Ospedale San Camillo Forlanini, Roma

XXXXXXXXXXX
XXXXXXXXX?

Nome Cognome
Direttrice del Dipartimento della Diagnostica
di Laboratorio dell’IRCCS Ospedale Policlinico San Martino di Genova
Cod. IT-NA-2400077


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2024