092 – Petrovic (Allergan Aesthetics): “La medicina estetica è un’opzione per vivere meglio e trovare fiducia in se stessi”

Jelena Petrovic

Allergan Aesthetics: la medicina estetica come benessere
psicofisico

Contribuire ad una corretta comunicazione ed assicurare informazione accurata e precisa nel campo della medicina estetica intesa come strumento per avere un impatto positivo sulla vita delle persone. Da qui nasce l’idea del progetto, targato Allegan Aesthetics, “La medicina estetica come benessere psico-fisico”. Ne abbiamo parlato con Jelena Petrovic, General Manager ed Amministratore Delegato Allergan Aesthetics Italia

Come è nata l’idea di realizzare questo progetto?
Uno dei focus sui cui Allergan Aesthetics pone attenzione è la corretta comunicazione con il pubblico, una comunicazione che aiuti il paziente ad orientarsi in quest’area e a giungere consapevole al consulto e, successivamente, al trattamento. Siamo impegnati ad alimentare un dibattito costruttivo sulla medicina estetica. Questo progetto nasce proprio dal desiderio di raccontare le molte iniziative di comunicazione realizzate da Allergan Aeshetics Italia nel corso del 2020 a tutela del paziente.

A chi si rivolge il vostro progetto?
A quanti desiderano conoscere meglio la medicina estetica: una disciplina in grado di avere un impatto significativo sulla vita delle persone. Il primo passo è valorizzare il colloquio iniziale con il medico per evidenziare in modo approfondito le esigenze del paziente e chiarire le sue aspettative. Il trattamento, poi, deve essere praticato esclusivamente da medici esperti: è imprescindibile per noi di Allergan Aesthetics.

Può descrivercelo brevemente?
Il video progetto si apre con un’immagine frequente: un paziente che effettua una ricerca sulla medicina estetica sul web. Trova risultati che potrebbero confonderlo. Si fa domande: le stesse che ritrova nel video. E scopre che la salute è “uno stato di completo benessere fisico, sociale e mentale e non soltanto l’assenza di malattia”, secondo la definizione dell’OMS, e che può giungere a questo benessere olistico anche grazie alla medicina estetica. Dai canali social, ai media tradizionali agli approfondimenti televisivi, gli mostriamo come Allergan Aesthetics Italia si sia impegnata per raccontare correttamente la medicina estetica.

Che risultati avete o volete raggiungere?
La medicina estetica ci consente di trattare gli inestetismi e di apportare un beneficio psico fisico alla persona. È un’opzione per vivere meglio e trovare fiducia in se stessi. Quando questo succede, viviamo meglio la quotidianità, personale e lavorativa. Ambiamo a creare questa consapevolezza.

Cosa pensa ci sia ancora da fare in questo ambito?
Impegnarci per promuovere una cultura in cui prendersi cura di se stessi sia uno degli elementi fondamentali del benessere individuale.

Qual è l’aspetto principale del Consumer Health che sarà più importante secondo lei nei prossimi anni?
L’ascolto ed il porre il paziente al centro. In Allergan Aesthetics siamo al fianco dei medici con l’attività di formazione continua e personalizzata dell’Allergan Medical Institute. Così, tramite i medici, siamo al fianco dei pazienti. Ma non solo: siamo pionieri nel ricorso ai cosiddetti “attributi emozionali”. Una tecnica innovativa realizzata dal noto chirurgo brasiliano Mauricio De Maio e utilizzata da Allergan Aesthetics. Nel consulto, il medico invita il paziente a specchiarsi e indicare le emozioni che il suo viso trasmette e quelle desiderate. Le stesse emozioni esemplificate sulla “tavola degli attributi emozionali”. Attraverso questa pratica, il paziente è in grado di percepire ciò che l’interezza del suo viso racconta e il medico può intervenire in modo olistico, oltre il riempimento della singola ruga. Il piano di trattamento, realizzato con specifiche tecniche iniettive – gli MD CodesTM – è personalizzato e mirato a risultati naturali e duraturi.