080 – Morichi-Meneghello (Sanofi Vaccines): “Importante è mantenere alta l’attenzione di medici, farmacisti, politici e istituzioni sulle tematiche di prevenzione”

Prevention Summit

Matteo Morichi
Massimiliano Meneghello
Previous
Next

Un evento stand alone sulla prevenzione rivolto agli specialisti del settore e alle istituzioni che si occupano di politiche sull’argomento. È “Prevention Summit” di Sanofi Vaccines, divisione di Sanofi, e noi ne abbiamo parlato con Matteo Morichi, Marketing Lead Vaccines di Sanofi e Massimiliano Meneghello, Marketing Lead Vaccines di Sanofi

Come è nata l’idea di realizzare questo progetto?
Il “Prevention Summit” è nato dall’esigenza di avere un evento che si ponesse come obiettivo quello di presentare le evidenze cliniche alla base delle attuali e future soluzioni di prevenzione e comprendere come queste possano essere recepite all’interno di un contesto in evoluzione, nel quale si stanno configurando nuovi modelli organizzativi e un ruolo sempre più strategico del territorio.

A chi si rivolge il vostro progetto?
Il progetto si rivolge ai professionisti della salute quali healthcare professionals (medici igienisti, medici di medicina generale, pediatri, farmacisti), ai decisori e alle figure istituzionali e politiche coinvolte nei temi di salute e prevenzione.

Potreste descriverlo brevemente?
Il “Prevention Summit” è un evento stand alone di Sanofi Vaccines, la divisione di Sanofi leader nell’ambito tecnologico-vaccinale. È stato strutturato con relazioni frontali, collegamenti da remoto e tavole rotonde in cui sono intervenuti come relatori i maggiori key opinion leader italiani e le figure politico-istituzionali coinvolte sulle tematiche di salute e prevenzione. Il “Prevention Summit” è stata l’occasione per un confronto su tematiche di grande attualità, tra le quali, ad esempio, come lavorare in sinergia e condividere competenze e dati; quali cambiamenti, anche organizzativi, è necessario implementare per sfruttare le nuove piattaforme tecnologiche e fare passi avanti nella scienza e nella salute; come unire i territori e rivolgersi a tutti i cittadini, discutendo di diverse realtà; quali sono i pro e i contro delle nuove tecnologie, con uno sguardo al futuro della ricerca in Italia e a livello internazionale. L’evento ha portato alla realizzazione di un manifesto per la nuova ricerca in ambito vaccinale, biotecnologico e farmaceutico. Il “Prevention Summit” è stato realizzato in forma phygital: un evento fisico tenutosi alla stazione Leopolda di Firenze, trasmesso in live streaming su diverse piattaforme online e gli account social di Sanofi (e poi fruibile anche in maniera asincrona).

Che risultati avete o volete raggiungere?
I risultati raggiunti sono stati molto soddisfacenti e in linea con le aspettative, essendo l’evento rivolto a figure specializzate su tematiche di salute e prevenzione.
Partecipanti in sala: 100
Utenti live: 108

Cosa pensate ci sia ancora da fare in questo ambito?
Importante e fondamentale è mantenere alta l’attenzione di medici, farmacisti, politici e istituzioni sulle tematiche affrontate durante il “Prevention Summit”, in modo da realizzare una cooperazione tra i professionisti della salute che porti alla definizione e all’implementazione di modelli organizzativi efficienti e all’adozione di soluzioni di prevenzione innovative ed efficaci, che possano sempre più tutelare e migliorare la salute delle persone.

Come si evolveranno in futuro gli Stand Alone e gli eventi non ECM?
Eventi come quello del “Prevention Summit”, in cui le stesse aziende farmaceutiche si pongono come interlocutori e partner della salute pubblica, sono un importante momento di scambio e confronto tra tutti gli attori del sistema salute. L’auspicio è che si continui in questa direzione, portando sui diversi tavoli temi di interesse collettivo sempre nuovi e attuali, con modalità innovative e coinvolgenti per gli stakeholder di riferimento, deputati a elaborare e attuare le linee guida di prevenzione.



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Popular Science Italia © 2022