Oncologia & Nutrizione

Adenocarcinoma pancreatico: intervento nutrizionale migliora la prognosi

Il supporto nutrizionale precoce contribuirebbe a influenzare la prognosi dei pazienti con adenocarcinoma pancreatico duttale che devono sottoporsi a chemioterapia. È la conclusione cui è ...

Approfondisci
Terapia nutrizionale: personalizzazione della cura e nuove normative sugli appalti

Quando si parla di nutrizione parenterale e di malati oncologici e cronici è necessario parlare anche di personalizzazione della terapia, appropriatezza prescrittiva e sostenibilità dei ...

Approfondisci
Nutrizione in oncologia. Pinto al ministro della salute: “Servono reti ospedale-territorio per assistenza nutrizionale pazienti post-dimissioni”

In merito ai trattamenti nutrizionali specifici per i pazienti oncologici, “molte volte siamo costretti a ricoverare pazienti per eseguire trattamenti nutrizionali che potrebbero essere ...

Approfondisci
Malnutrizione nel paziente oncologico. Le linee di indirizzo del Ministero per adeguati percorsi nutrizionali

La “malattia nella malattia”: così viene definita la malnutrizione con cui convivono 33 milioni di pazienti oncologici in Europa, con un costo sociale di quasi 120 miliardi di euro. Tra i ...

Approfondisci
Tumore gastrointestinale incurabile: nutrizione parenterale a casa aumenterebbe massa magra

La nutrizione parenterale supplementare fatta a casa potrebbe prevenire la perdita di massa magra (FFM) e potrebbe anche portare a un aumento di questa quota di massa corporea nei pazienti con ...

Approfondisci
Tumori in fase avanzata: l’importanza della valutazione dello stato di nutrizione

Risorse economiche adeguate dovrebbero essere investite nella diagnosi e nell’intervento terapeutico, per contrastare la malnutrizione nei casi di tumore in fase avanzata. A evidenziarlo è ...

Approfondisci
Supporto nutrizionale nel paziente oncologico: esperti spagnoli delineano consenso

Le alterazioni a livello dello stato nutrizionale tra i malati di tumore sono frequenti e hanno un impatto negativo sulla prognosi. Per questo, un gruppo di esperti spagnoli, guidato da Miguel ...

Approfondisci
Tumore all’esofago avanzato: benefici dal supporto nutrizionale

Con vantaggi evidenti su neutropenia, tasso di risposta oggettiva, variazioni dei livelli sierici di albumina e durata del ricovero, il supporto nutrizionale sarebbe utile nel trattamento dei ...

Approfondisci
Tumore testa e collo: criteri Academy/ASPEN e valutazione PG-SGA equivalenti nel definire stato di nutrizione

Nei tumori di testa e collo, la definizione di nutrizione data dall’Academy of Nutrition and Dietetics e dall’American Society for Parenteral and Enteral Nutrition (Academy/ASPEN) ...

Approfondisci