Oncologia & Nutrizione

Prima Giornata Nazionale Nutrizione&Oncologia: gli esperti a confronto

Lo stato generale di malnutrizione nel paziente oncologico e il suo impatto sull’efficacia delle terapie; i rischi che si corrono in chirurgia oncologica se il soggetto che si sottopone a ...

Approfondisci
Muscaritoli (SINuC): “I nuovi criteri diagnostici GLIM ben si prestano anche alla gestione della malnutrizione del paziente oncologico”

Uniformare a livello globale l’approccio alla malnutrizione. È questo l’obiettivo primario dei nuovi criteri diagnostici per la malnutrizione GLIM, Global Leadership Initiative on ...

Approfondisci
ESPEN. I dati del Nutrition Day Oncology parlano chiaro: troppi pazienti oncologici malnutriti e approcci parenterali tardivi

“I dati provenienti dal Nutrition Day Oncology presentati al Congresso della European Society of Clinical Nutrition and Metabolism (Espen), tenutosi a inizio settembre a Madrid, confermano ciò ...

Approfondisci
Sette giorni di nutrizione parenterale supplementare precoce utili al miglioramento di composizione corporea e forza muscolare

Sette giorni di nutrizione parenterale supplementare (SPN – supplemental parenteral nutrition) precoce migliorerebbero la composizione corporea, la forza muscolare e i livelli di prealbumina ...

Approfondisci
Nutrizione parenterale domiciliare: durata dimezzata in presenza di metastasi

La presenza di metastasi sarebbe il principale fattore che influenza la durata della nutrizione parenterale domiciliare (HPN – home parenteral nutrition), che sarebbe dimezzata nei pazienti con ...

Approfondisci
Malnutrizione negli adulti: panel di esperti propone criteri diagnostici

Costruire un consenso globale sui criteri diagnostici della malnutrizione negli adulti in ambito clinico. È stato questo lo scopo di un panel di esperti che ha pubblicato un lavoro su Clinical ...

Approfondisci
Tumore stomaco: differenze tra due valutazioni di stato nutrizionale sulla prognosi

Il controllo dello stato nutrizionale attraverso lo Skeletal Muscle Index (SMI) sarebbe più efficace a livello di prognosi nei pazienti con tumore dello stomaco, dopo gastrectomia radicale, ...

Approfondisci
Terapie di supporto e cure palliative importanti quanto la prevenzione per ridurre mortalità precoce per tumore

Ci sono anche le terapie di supporto, compresi i trattamenti nutrizionali, e le cure palliative tra gli interventi su cui i governi nazionali dovrebbero puntare per migliorare le cure al paziente ...

Approfondisci
Sobrero (oncologo): “Nutrizione clinica e trattamento oncologico devono viaggiare in parallelo”

La malnutrizione nel paziente oncologico è una condizione che si manifesta molto spesso, fin dall’esordio di malattia. Tale stato genera non solo un peggioramento della qualità di vita, ma ...

Approfondisci
Dalla terapia di supporto alla nutrizione parenterale: l’importanza della collaborazione tra oncologo e nutrizionista

La malnutrizione nei pazienti con neoplasia compare in modo subclinico fin dall’esordio di malattia con effetti prognostici negativi sulla malattia stessa. Di fatto, la malattia di per sé, ...

Approfondisci