Melanoma & cheratosi attinica

Melanomi avanzati: concentrazione ematica vemurafenib connessa alla sopravvivenza

E’ stato condotto uno studio con lo scopo di convalidare una soglia di concentrazione plasmatica costante minima predittiva della sopravvivenza (Css,min) per il vemurafenib che predica gli ...

Approfondisci
Blocco del CCR5 nei melanomi: un’alternativa ai modulatori del checkpoint immune

I melanomi sono tumori letali che negli ultimi anni sono stati trattati con successo con inibitori del checkpoint immune come gli inibitori di PD-1/PD-L1 e CTLA-4 e le terapie mirate come quelle ...

Approfondisci
Melanoma maligno di vulva e vagina: uno studio sulla popolazione

I melanomi vulvari (VuM) e vaginali (VaM) rappresentano  un sottogruppo unico di melanomi maligni con importanti differenze a livello biologico e terapeutico. E’ stato condotto uno studio ...

Approfondisci
Cheratosi attinica: efficace nuovo dispositivo medico di classe I

La presenza di cheratosi attinica rappresenta il più importante segnale d’allarme per danni subclinici da radiazioni UV. Attualmente l’uso regolare di creme solari è considerato essenziale ...

Approfondisci
Riduzione dei melanomi con la chirurgia bariatrica?

La chirurgia bariatrica e la perdita di peso che essa induce sono associate ad una marcata riduzione del rischio di tumori cutanei, compresi i melanomi. Lo suggerisce lo studio SOS, i cui ...

Approfondisci
Melanomi in calo nei giovani americani: successo delle campagne preventive?

Le campagne sanitarie pubbliche che incoraggiano comportamenti per la protezione dai danni solari negli USA stanno apparentemente funzionando, quanto meno nei giovani. Una recente analisi ...

Approfondisci
Metastasi cerebrali da melanoma: attivi encorafenib e binimetinib

Il 60% dei pazienti con melanomi allo stadio IV può sviluppare metastasi cerebrali, che determinano un significativo incremento della morbidità ed una prognosi complessiva infausta. Gli studi ...

Approfondisci
Melanoma: firma da 5 miRNA predice sopravvivenza

I melanomi cutanei rappresentano la forma più mortale di tumore cutaneo. Numerosi studi hanno rivelato che il microRNA (miRNA) viene espresso in modo anomalo nei tessuti melanomatosi. E’ ...

Approfondisci
Melanomi vulvari e recidive: la chiave è il coinvolgimento uretrale

Il coinvolgimento uretrale è stato isolato per la prima volta come fattore chiave nel rischio di recidiva per i melanomi maligni vulvari. Questa caratteristica, insieme alla profondità del ...

Approfondisci
Tumori cutanei: tassi ridotti con le campagne sulle abbronzature

La riduzione dell’incidenza dei casi di melanoma in Australia a partire dagli anni ’90 potrebbe essere dovuta al successo delle campagne di consapevolezza sull’esposizione solare nel ...

Approfondisci