Antiossidanti dalle microalghe: al via studio internazionale su nuove tecniche

Estrarre dalle microaghe antiossidanti per arricchire cosmetici, alimenti, mangimi e fitosanitari è possibile ma a costi molto elevati. Per ottimizzare questo processo, l’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile), è parte del progetto europeo Valuemag. Grazie ad un finanziamento da 5 milioni di euro della Commissione europea, il gruppo internazionale di ricerca, composto da 11 partner di 9 Paesi dell’Unione Europea, sperimenterà nuovi metodi di coltivazione, come quella magnetica, che potrebbe abbassare i costi di produzione dagli attuali 6 euro al chilo, con i sistemi tradizionali, a 0,3 euro al chilo. Il progetto Con “questa tecnologia – sottolinea Antonio Molino, responsabile per l’Enea delle attività del progetto – si ottimizza l’utilizzo di acqua e nutrienti. Il risultato è un consumo molto basso di queste risorse, la cattura dell’anidride carbonica da diversi processi produttivi e un modo … Leggi tutto Antiossidanti dalle microalghe: al via studio internazionale su nuove tecniche